Salute
Approfondimento

Dieta mima digiuno (Dr. Longo): un esempio e uno schema chiaro su come farla

  • Anche se per lo sportivo con particolari obiettivi, un maggiore carico proteico, anche se per altri versi dannoso, è indispensabile.

    • Mattias Demaio

      Cara Fiorangela, non c’è alcun dubbio che gli sportivi abbiano un fabbisogno proteico superiore e allo stesso tempo i rischi si minimizzano perché le proteine vengono effettivamente utilizzate finendo nei muscoli. Inoltre, consumando proteine vegetali sappiamo di correre meno rischi. Nell’articolo mi sono soffermato, precisando che l’attività fisica permette di aumentare il consumo di proteine e carboidrati.

      Le proteine non fanno male a priori, tutto sta nel trovare la giusta misura. Nelle palestre capita spesso di parlare con ragazzi che pesano meno di 80kg e assumono 200 grammi di proteine al giorno: evidentemente l’attività sportiva non giustifica questi eccessi. Il modo migliore è testare sé stessi e trovare il giusto equilibrio, consapevoli che consumare più proteine di quelle di cui abbiamo realmente bisogno ha delle conseguenze.

      • Rosa

        Ma cosa si fa x comprare il kit del dott.Longo L-Nutra e quanto costa grazie..

        • Rosa

          Aiuto non riesco a scaricare il file del foglio Excel x avere uno schema di come fare i 5 giorni di digiuno….mi aiutiiiiii

          • Mattias Demaio

            Buongiorno Rosa,

            prova direttamente a questo link: http://www.magup.it/wp-content/uploads/2016/02/Dieta-Mima-Digiuno-Magup.xlsx

            Il kit ha un costo previsto di circa 190 dollari, ma inizialmente sarà commercializzato solo negli Stati Uniti. Contiene zuppe liofilizzate, barrette alle noci, olive,infusioni varie e qualche integratore.

            Con un medico di base ben informato si può costruire la dieta senza grossi problemi. diversamente un nutrizionista aggiornato è il più indicato.

          • Pablito

            Buongiorno. Trovare un professionista aggiornato è un’impresa…ma non esiste in Italia un centro a cui rivolgersi?

          • Mattias Demaio

            Buongiorno,

            in Italia il Dott. Longo collabora con l’IFOM di Milano, loro potrebbero darle più informazioni. Sempre a Milano, la Dottoressa Michela De Petris è certamente una delle nutrizioniste più avanguardia d’Italia.

          • Pablito

            Grazie, siete fra i più informati del web sull’argomento.

          • Mattias Demaio

            Grazie a te.

  • Maria Rosaria

    la coerenza è la caratteristica che contraddistingue questo articolo. La premessa è “il protocollo della dieta mima digiuno è stato concepito per essere eseguito sotto stretto controllo medico. Di conseguenza, si sconsiglia di eseguirlo in forma autonoma”
    poi qualche paragrafo dopo si forniscono percentuali, un esempio di giornata e addirittura un foglio excel per semplificarvi il calcolo delle percentuali e delle calorie, il tutto scritto da un medico? no da un giornalista laureato in comunicazione… sono scioccata, essendo appassionato di ricerche scientifiche legga bene quella del Dott. Longo in cui si dice che il protocollo ancora non è messo a punto per gli umani e gli studi in questo senso stanno ancora andando avanti!

    • Mattias Demaio

      Gentile Maria Rosaria,

      ti tranquillizzo immediatamente, dicendoti che lo stesso Valter Longo con la sua azienda L-Nutra, con cui finanzia lodevolmente parte dei suoi studi, ha realizzato un kit per seguire la Dieta Mima Digiuno autonomamente.

      http://www.l-nutra.com/prolon.aspx

      Sull’affidabilità scientifica di chi scrive, posso dirti che il fondatore principale di MagUp è un giovane medico, figlio di un primario di Reumatologia. Ovviamente, abbiamo rivisto assieme tutti i dati sullo studio in modo da essere molto precisi.

      Il fatto di fornire tutte le informazioni è molto semplice: se si va dal proprio medico di base dicendo che si vuole fare questa dieta per 5 giorni è facile che non sappia di che cosa si tratta, tantomeno che abbia i dati per poterla programmare e che sia un esperto di Excel.

      Il primo studio ultimato, è stato fatto su 19 persone. Il nuovo, di cui si sa già il risultato a grandi linee, è stato testato su 100 persone. Il protocollo è stato ampiamente testato su esseri umani.

      La cosa stupefacente è aver dimostrato cosa succede durante il digiuno, perché la pratica del digiuno non è certo una nuova invenzione. Mio padre è un istruttore di Yoga e pratica una settimana di sole centrifughe un paio di volte all’anno, da molto prima che si parlasse di questa dieta. Il digiuno è una pratica prevista da decine di religioni e fa parte di noi da millenni, lo stesso Gesù lo fece per 40 giorni.

      Certamente è auspicabile farsi seguire da un medico e lo abbiamo detto chiaramente, ma come giornalista ho l’obbligo di essere preciso e fornire dati corretti, non di occultare informazioni.

      • Emanuele Scappaticci

        Ciao Mattias e complimenti per l’articolo. Cercavo da giorni informazioni per iniziare autonomamente i 5 giorni di Dieta Mima Digiuno ( si lo so dovrei consultare un nutrizionista, sono pigro ma non sprovveduto e partendo da uno stato fisico di un quarantenne che pratica sport e dona sangue regolarmente credo che non ci siano particolari controindicazioni). In realtà volevo ringraziare per il file Excel, io l’ho rivisto, ampliato ed “abbellito”. Ho preso informazioni sui valori nutrizionali da http://www.fatsecret.it/ ed altri e mi piacerebbe condividerlo con Voi, free ed open-source ovviamente. Magari potrebbe essere condiviso agli altri utenti. Se è interessato: [email protected]

        • Emanuele Scappaticci

          immagini d’esempio

        • Mattias Demaio

          Gentile Emanuele,

          puoi inviare il file a [email protected] così abbiamo modo di guardarlo un attimo. A dire il vero, abbiamo intenzionalmente fornito un Excel multiuso e non specifico per la Dieta Mima Digiuno, per non invitare eccessivamente al fai da te.

          Sono contento ti sia tornato utile.

          Ciao!

    • Gabri Di Gaia

      Ma quale shock! chiunque può digiunare COMPLETAMENTE per 4 giorni senza conseguenze! Figuriamoci poi se invece mangi qualcosa…Oddio, c’è gente che afferma che se non mangia la bistecca a mezzogiorno si sente svenire, ma è tutto un fatto di testa, e quello sì che è preoccupante!

  • Gabri Di Gaia

    Se dalla dieta minima sono esclusi i carboidrati come pasta etc, come mai è presente nella tabella excell? Di fatto, non ho capito come funziona…

    • Mattias Demaio

      Gli alimenti presenti sono solo d’esempio. Scegli le verdure a te più congeniali, cerca su internet i valori nutrizionali e sostituiscili nella tabella Excel nelle varie colonne: proteine, carboidrati, grassi, calorie, omega 3, omega 6. Dopodiché, è sufficiente inserire il numero di grammi per alimento e il foglio Excel calcoli in automatico quantità e percentuali.

      Sulla scelta delle verdure più antiossidanti abbiamo scritto riguardo uno studio della Cornell University:

      http://www.magup.it/verdure-piu-ricche-antiossidanti-studio-cellule-umane/

      • Gabri Di Gaia

        Grazie infine, Dott. Demaio, ma poichè non ho problemi di salute e nel digiunare, ma invece tendo a semplificarmi la vita, Le chiederei di darmi cortesemente Lei un’alimentazione giornaliera da fare per 5 giorni – le verdure mi vanno tutte bene (sono vegetariana da molti anni e ora in transizione verso il veganesimo), tranne gli spinaci che non mi piacciono. La ringrazio per la cortese attenzione

    • Mattias Demaio

      Comunque, grazie per la segnalazione, effettivamente la tabella era fuorviante: l’ho modificata. Se è la prima volta che fai un digiuno o seme-digiuno, consulta il tuo medico prima di seguire questo protocollo, in modo tale da controllare la pressione e gli altri parametri.

  • Danila

    grazie, lo cercavo da tanto tempo! ogni quanto tempo andrebbe fatta?

    • Mattias Demaio

      Ciao Danila,

      il primo studio su 19 persone è stato eseguito per 3 mesi di seguito, con un ciclo da 5 giorni per ogni mese. Ti lascio il link alla pubblicazione:

      http://www.cell.com/cell-metabolism/pdfExtended/S1550-4131(15)00224-7

      Ma il Dott. Longo ha spiegato come vada bene eseguirne un ciclo ogni 3 o 6 mesi. Anche un ciclo all’anno può essere sufficiente, se si è già in ottime condizioni di salute.

      • Danila

        grazie mille per la risposta! secondo lei a farlo solo per un giorno alla settimana (totale 4 gg al mese) si avrebbero comunque buoni risultati?

        • Mattias Demaio

          Buongiorno Danila,

          in questo stesso articolo c’è una sezione “E nella vita di tutti i giorni, che alimentazione seguire per rallentare l’invecchiamento?” in cui il Dott. Luigi Fontana, collaboratore del Dott. Longo, spiega come ottenere i benefici anti età della dieta mima digiuno nel lungo periodo e senza semi-digiuni drastici. Diciamo che la dieta mima digiuno o il digiuno sono interventi d’urto con effetti molto potenti.

          Una scelta più soft è quella di fare un semi-digiuno per 2 giorni non consecutivi alla settimana, ogni settimana, assumendo massimo 500 kcal. In questi due giorni di semi-digiuno, sempre secondo Fontana, si può consumare un po’ di verdura con olio d’oliva; o magari, e questo lo consigliamo noi, dei succhi freschi di verdure con rapa rossa, come dimostra questo studio della Cornell University:

          http://www.magup.it/verdure-piu-ricche-antiossidanti-studio-cellule-umane/

          • Danila

            grazie, mi è stato di grande aiuto!!!

          • Mattias Demaio

            Ti consiglio la lettura di un articolo di un grande fautore di un digiuno a settimana, Umberto Veronesi:

            http://www.lastampa.it/2013/03/07/cultura/un-giorno-di-digiuno-leva-il-medico-di-torno-uOi4XcuzCZuD7yV49EVbYL/pagina.html

          • Eugenio

            In realtà fontana segue una linea distinta da quella di longo e non c’entra con la dg dieta FMD. Longo si occupa di digiuni periodici mentre fontana più di restrizione calorica ed ora di digiuno intermittente (lo studio con i due giorni a base di sole verdure). Su youtube trovate una sua presentazione molto bella alla normale d i Pisa. Detto questo, i due hanno collaborato a vari lavori

        • Mattias Demaio

          Cara Danila,

          le ricerche del Dott. Longo non parlano di un solo giorno alla settimana, ma di almeno due, non di seguito e con un massimo di 500 kcalorie e tutte le altre indicazioni che puoi leggere nel nostro articolo. Questo studio non fornisce indicazioni sui risultati di un solo giorno di digiuno.

          Tuttavia, Umberto Veronesi pratica un giorno di digiuno a settimana da sempre e ti invito a leggere un suo articolo a riguardo:

          http://www.lastampa.it/2013/03/07/cultura/un-giorno-di-digiuno-leva-il-medico-di-torno-uOi4XcuzCZuD7yV49EVbYL/pagina.html

      • Maria

        Scusatemi. Dove si può acquistare il kit per la dieta?

  • corrado

    a me l’articolo mi è piaciuto molto, dunque se ho ben capito dal file in allegato posso inserire le quantità e gli alimenti riportati nella tabella purchè non ecceda le 1000 k primo giorno e 750 k il secondo, rispettando la composizione percentuale di proteine , carboidrati e grassi ? ho notato che inserendo ad esempio 400 g carote, 200 di cavolfiore , 200 di broccoli e 350 di cavolo cappuccio rosso rientro nei parametri ? sbaglio qualcosa ?

    • Mattias Demaio

      Ciao Corrado,

      va bene, probabilmente però non avresti grassi a sufficienza per rispettare i parametri del protocollo. Nel kit del Dott. Longo per esempio, sono presenti barrette di noci e olive, che contengono a punto molti grassi buoni.

      Ci tengo però a precisare una cosa. Gli effetti rigenerativi fanno parte prima di tutto del digiuno, non di questa dieta. Mi spiego meglio, con la dieta mima digiuno i ricercatori hanno voluto costruire uno schema calorico che fosse più facilmente sostenibile dalle persone e che potesse mantenere intatti gli effetti benefici del digiuno.

      In altre parole, se una persona fa, per esempio, 5 giorni di sole centrifughe di verdure, restando sotto le 600/700 kilocalorie al giorno, ottiene gli stessi risultati. La chiave è il deficit di zuccheri e proteine per 5 giorni. Detto ciò, prima di iniziare la dieta mima digiuno andate a trovare il vostro medico per un controllo di routine che vi permetta di farla in tutta tranquillità.

      • Davide Cioffi

        Scusa, io ho letto da qualche parte che è possibile inserire nella dieta anche dei crackers……..E’ possibile oppure no? Ti risulta?

        • Mattias Demaio

          Buongiorno Davide,

          precisamente, la giornalista di Presa Diretta che ha provato la dieta ha detto di aver mangiato qualche cracker. Se una persona non riesce a reggere la fame, può aiutare, l’importante è non superare i parametri.

          Personalmente, come già detto, preferisco fare 5 giorni di succhi di verdura preparati con un estrattore. Il nocciolo della questione è fare un semi-digiuno con pochi zuccheri e pochissime proteine, non superando le 750 kilocalorie.

        • Mattias Demaio

          Ah, mi ero dimenticato il discorso di Fontana e Longo.

          Parlano di due cose diverse che stanno testando. Uno è un intervento d’urto per così dire, l’altro è ciò che andrebbe fatto sul lungo periodo. Col secondo studio stanno testando anche un semi-digiuno da 500 kcal due volte a settimana mantenuto costantemente.

          I risultati del secondo studio usciranno a breve, ma già dalle ultime interviste si comprende come siano stati confermati i dati del primo studio su 19 persone.

          • Davide Cioffi

            Grazie mille, ci risentiamo quando j risultati del secondo studio usciranno allora! Uscirai anche tu con un altro bell’articolo di approfondimento spero! 😉

  • fabio

    Ciao Mattias, grazie dell’articolo molto interessante! riusciresti a darci dei consigli su cosa mangiare in una giornata tipo in cui si fa digiuno? ovviamente prima visita dal medico!

    • Mattias Demaio

      Ciao Fabio,

      ieri ho aggiunto un articolo su uno studio della Cornell University molto interessante a proposito delle verdure:

      http://www.magup.it/verdure-piu-ricche-antiossidanti-studio-cellule-umane/

      Anche se nello staff di MagUp ci sono medici con cui c’è quotidiano confronto, io posso darti un consiglio a titolo personale, premettendo che NON sono un medico, ma una persona che legge per passione molti studi internazionali sull’alimentazione.

      Secondo lo studio che ti ho postato, e anche altri, io consumerei rape rosse, cavolo cappuccio rosso, cavoletti di Bruxelles, broccoli, cavolfiori, spinaci, porri, cipolle, aglio carote: verdure molto protettive e depuranti, ma non troppo pesanti da digerire, anche se qui dipende da ognuno di noi.

      Nel kit del Dott. Longo sono presenti anche barrette alle noci, olive e varie infusioni come l’Ibisco o Karkedé, su cui ho scritto un altro articolo:

      http://www.magup.it/la-bevanda-piu-antiossidante-al-mondo/

      Bere molto aiuta a riempire lo stomaco e ad attenuare la fame, oltre che smaltire le tossine che il corpo smaltisce durante il digiuno. Personalmente, io eseguo per 5 giorni un semi-digiuno a base di succhi di verdura preparati con un estrattore a bassa velocità, che ormai producono anche le aziende più note.

      Spero esserti stato di aiuto.

  • Sabry_na

    Buongiorno, ho appena letto il vs articolo, molto interessante… Da qualche giorno ho iniziato ad informarmi sullo studio del Dott.Longo, perchè vorrei capire bene i benefici che potrei avere dal seguire le sue indicazioni.

    Per il momento vorrei provare la dieta minima digiuno, dopo averne parlato con il mio medico s’intende, vorrei sapere se il peso degli alimenti, indicati nella tabella è relativo alle pietanze “cotte” oppure “crude”?

    Stessa domanda riferita al consumo massimo di proteine in proporzione al proprio peso, 0.8gr * kg di peso, peso da cotte o da crude?

    grazie mille, spero proseguiate nel fornirci informazioni e suggerimenti su questo argomento.

    un saluto

    • Mattias Demaio

      Buon pomeriggio Sabrina,

      hai fatto una bella domanda a cui non è facile rispondere. La tabella si riferisce a prodotti crudi.

      Per quel che riguarda le proteine, dipende dal tipo di alimento vegetale di cui stiamo parlando e dal tipo di cottura. In un minestrone l’acqua non si butta via e le sostanze delle verdure sostanzialmente restano lì. Stesso discorso vale per i legumi, che di solito ci consumano sotto forma di zuppa. Poi ci sarebbe pure tutto il discorso sulla complementarietà di cereali e legumi. E’ un argomento complesso, che andrebbe valutato caso per caso.

      Il parametro dello 0,8 si riferisce comunque a cibo finale che ingeriamo, quindi si presuppone cotto nel caso lo richieda. Il consiglio spassionato è quello di non ossessionarsi e prendere lo 0,8 come valore guida da non oltrepassare in modo eccessivo, senza soffermarsi troppo sui 5 grammi in più o in meno.

      • Sabry_na

        Buongiorno Mattias,
        grazie per la risposta, che leggo solo ora , ma nel frattempo ho continuato a leggere e cercare notizie sulla dieta in questione.
        Mi sembra evidente che per il momento abbiamo delle linee guida, ma non un programma specifico, che speriamo arrivi in futuro.
        Quindi sto provando a il capire come la mia dieta attuale, comunque già controllata e modellata su quella fornita da una nutrizionista, si posizioni rispetto al file excel di controllo.
        Ho visto in altre risposte a dei post di questo blog, che hai consigliato di utilizzare dei valori nutrizionali che si ritengano attendibili (ciascuno a suo giudizio)… Forse perchè ho avuto poca pazienza, ma ho provato a cercare delle tabelle per inserire gli alimenti della mia dieta e non è poi cosi’ semplice. Soprattutto i valori degli omega 3 e 6…
        Potresti indicarmi qualche link che tu consideri affidabile che abbia tabelle chiare ?
        Per il file excel, sarebbe possibile averne una versione non protetta? So che potrei ricrearla ma visto che hai già fatto tuo questa “fatica” 😉 …. se non fosse possibile, fa nulla, grazie comunque…

  • Davide Cioffi

    Che bell’articolo, ne ho letti molti sull’argomento, ma come questo direi proprio di no!
    Bravo Mattias, è così che si scrive per informare la gente, con impegno e serietà!

    Ma torniamo a Longo: io credo che con una dieta del genere potremmo dimezzare i costi della Sanità, che come sappiamo rappresentano la fetta più grande della spesa pubblica!
    Che aspetta il nostro governo a contattare il prof. Longo? Prevenire è meglio che curare!
    Ah, dimenticavo, ci sono gli interessi delle varie lobbies interessate al consumo di carne….a guadagnare sulla pelle dei povero malato……Eh si, così va il mondo da sempre!

    Povera Italia…….Poveri noi!

    • Mattias Demaio

      Grazie Davide,

      è triste dirlo ma è assolutamente vero che una rivoluzione di questo tipo andrebbe contro gli interessi di giganti come Galbani, Danone & Company, ma anche dei piccoli produttori di Grana Padano per esempio. Senza contare tutto il settore della carne rossa e gli insaccati e delle case farmaceutiche che in questo momento hanno fatturati alle stelle.

      Dall’altro lato i sistemi sanitari statali pieni zeppi di malati cronici non sono più sostenibili e questo probabilmente costringerà i governi a rafforzare le proprie politiche di prevenzione.

      Sembra la teoria del complotto, ma è una verità evidente, semplicemente perché i soldi in ballo sono veramente troppi. In un paese illuminato Presa Diretta sarebbe andata in onda in prima serata su RAI 1 la scorsa domenica.

      Ma internet e i social network ci permettono di far girare questi grandi studi con una facilità che fino a qualche anno fa non avevamo. Al di là dei grandi interessi, purtroppo un ruolo fondamentale lo giochiamo noi, non prendendo sul serio le cose e non pensando che possono riguardare anche noi: il classico atteggiamento del giovane fumatore, uno dei più grandi nonsense della nostra epoca.

  • Claudio

    Buona sera,
    sono molto riconoscente per le informazio ricevute tramite il sui articolo, grazie.
    Le sarei grato se gentilmente volesse rispondere ad alcune domande:
    1) il Prof. Longo riferisce dati sui liquidi, in particolare, il vino?
    2) il Prof. Longo riferisce dati sull’uso di spezie, erbe aromatiche, zenzero e sale?
    3) Dove è possibile acquistare ProLon® 5-day Dietary Program
    di L-Nutra (Italia o Svizzera)?
    Grazie

    • Mattias Demaio

      Ciao Claudio,

      1) Nei giorni della dieta mima digiuno è certamente sconsigliato bere vino, ma infusioni sicuramente sì, il suo kit ne contiene di svariate, con té verde e karkadè.
      2) Non parla neanche di spezie, ma ti anticipo io che numerosi studi hanno evidenziato ottimi valori antiossidanti, per esempio nel caso dell’origano. La spezia più protettiva al mondo, con una marcata attività antinfiammatoria è senza dubbio la Curcuma, tanto che degli scienziati indiani volevano brevettare un antinfiammatorio naturale a base di curcumina. La curcuma va combinata sempre a un po’ di pepe nero, che ne aumenta la biodisponibilità del 2000%.
      3) La vendita di ProLon, almeno per ora, è prevista solo negli Stati Uniti.

      Spero di aver chiarito il più possibile i tuoi dubbi.

  • Gaetano Marinelli

    avete delle tabelle programmate senza dover far calcoli ?

    • Mattias Demaio

      Ciao Gaetano,

      non siamo arrivati a tanto, perché questo sarebbe sostituirsi completamente a un medico. Un buon medico di base ha studi sufficienti per impostare questa dieta.

  • Cristina

    Non capisco dove devo stampare il foglio di Excel…..

    • Mattias Demaio

      Ciao Cristina,

      non va stampato, va usato in formato digitale inserendo i valori nutrizionali (proteine, carboidrati, grassi, calorie) degli alimenti che hai scelto per la dieta.

  • Alessandro

    Buongiorno
    Sono uno sportivo molto attivo che pratica Triathlon e mi alleno tutti i giorni, a volte più volte al giorno.
    La dieta “mima digiuno” come si concilia con chi pratica intensa attività sportiva?
    E’ previsto uno stop delle attività sportive durante i 5gg di dieta? In generale come ci si deve comportare durante i 5gg?
    Il ritorno alla normale alimentazione dopo i 5gg come deve essere fatto? Gradualmente o si può ricominciare e basta?
    Grazie mille e complimenti per l’articolo

    Alessandro

    • Mattias Demaio

      Buonasera Alessandro,

      la tua domanda è molto delicata e dovrebbe risponderti il medico che ti segue.

      In linea di principio, è evidente che con una dieta del genere per 5 giorni non si può fare attività fisica intensa. Oltre al fatto che la carenza di proteine, in questo caso, potrebbe avere un effetto deleterio e allungare moltissimo i tempi di recupero. Il buon senso dice che è meglio non mischiare le due cose: ciò che vogliamo è che il corpo si concentri nella rigenerazione interna; se ci sono richieste di energia così importanti, le priorità dell’organismo cambiano, intaccando inevitabilmente i preziosi meccanismi di cui abbiamo parlato. Al di là dei protocolli scientifici, nelle culture mondiali tutte le pratiche di digiuno sono connesse a momenti di riposo, preghiera e meditazione.

      Formalmente con questo tipo di dieta non si smette mai di mangiare, quindi non c’è bisogno di particolari attenzioni, come nei digiuni: questo è un altro fattore di semplificazione della dieta mima digiuno. Detto questo, è consigliabile riprendere a mangiare, ma nel modo migliore possibile; per esempio, tenendo presente che cominciare qualsiasi pasto con frutta o verdura cruda ha un’azione protettiva, che favorisce l’assimilazione del cibo successivo.

  • Marina Comparato

    Buongiorno ho scaricato il file excell e l’ho ricreato seguendo gli stessi valori di calcolo per poterci inserire più alimenti.
    Ho però un dubbio: come mai alla riga 30 moltiplichi proteine e carboidrati per 4 mentre invece i grassi li moltiplichi per 9?

    Grazie mille!

    • Mattias Demaio

      Gentile Marianna,

      per prassi è così che vengono contate le kilocalorie per carboidrati, proteine e grassi. I grassi ovviamente sono quelli che contengono più kilocalorie per grammo.

  • Rocco

    Ciao Mattias, posso chiederti da quale tabella hai preso i valori nutrizionali riportati nel file excel? Gogolando non se ne trova una che rispecchia i valori da te riportati.

    • Mattias Demaio

      Ciao Rocco,

      la maggior parte sono valori di prodotti specifici, quindi valori riportati in nelle tabelle nutrizionali delle confezioni. Per le verdure comuni sono siti di riferimento, ma non solo italiani, anche spagnoli, quindi può essere ci sia qualche differenza. Detto ciò, i valori messi lì sono puramente un esempio di come si può riempire il foglio. I valori sono totalmente modificabili, affinché ognuno possa mettere i propri cibi e i valori nutrizionali che ritiene più attendibili.

  • roberta

    ma è “fondamentale” che gli alimenti scelti vengano consumati solo sotto forma di minestre/passati di verdura? grazie

    • Mattias Demaio

      Ciao Roberta,

      puoi mangiarli come tu preferisci, verdure cotte o crude. Io per comodità e per un effetto più depurativo preferisco fare 5 giorni di solo succhi di verdura ottenuti con un estrattore a bassa velocità.

      Ripeto, la rivoluzione di questo studio è aver dimostrato cosa succede digiunando, quale sia il limite di calorie oltre il quale non andare per mantenere i benefici del digiuno puro e duro e aver dato l’indicazione sul numero di giorni necessari. Detto questo, voglio precisare una cosa: loro hanno indicato i valori % che hanno tenuto per lo studio perché è il protocollo che hanno adottato, ma più che le percentuali è importante cogliere la linea di fondo dello studio.

      • roberta

        grazie mille

        • Mattias Demaio

          grazie a te

  • roberta

    gli alimenti scelti devono essere per forza consumati sotto forma di passato di verdura?

  • LIFRAMI

    ciao Mattias
    purtroppo ne capisco assai poco di diete, di grammi e Kcal da sommare…. chiedo cortesemente se potresti aiutarmi con una dieta già prestabilita che rispecchi le Kcal da seguire nei vari giorni (5gg ogni 6 mesi) per la dieta del Dott. Longo.
    Spero di non chiederti troppo ma ho provato ad impostare il file di Excel ma mi vengono porzioni che tuttora che non sono a dieta non raggiungo.

    • Mattias Demaio

      Buon pomeriggio,

      abbiamo cercato di facilitare il più possibile la dieta, fornendo un foglio Excel relativamente semplice per aiutare i vostri medici nel costruirla. Però non possiamo sostituirci al medico di base o un nutrizionista a distanza, senza aver visto analisi del sangue, aver controllato la pressione e altri parametri. Il digiuno non è un gioco e le faccio un esempio: se lei svenisse mentre sta guidando perché il suo corpo non è abituato reggere un calo di zuccheri di questo tipo?

      Per semplificare, come già detto, dopo aver visto il suo medico, può tranquillamente costruire una dieta a base di succhi di verdura (non frutta) e qualche noce, non superando le 750 kcal giornaliere.

      Basta avere un estrattore di succhi a bassa velocità. Ormai ce ne sono in commercio a prezzi esigui, come questo che viene indicato come il più venduto su Amazon:

      http://www.amazon.it/gp/product/B00KDJRYPM/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=B00KDJRYPM&linkCode=as2&tag=tecnodilemmai-21

      Sulle verdure da scegliere assieme al suo medico, magari anche in base ad alcune carenze che si possono evincere dagli esami del sangue, la rimando a un altro nostro articolo sullo studio della Cornell University:

      http://www.magup.it/verdure-piu-ricche-antiossidanti-studio-cellule-umane/

      • LIFRAMI

        Grazie…..
        Concordo e capisco quello che ha scritto.
        Cercherò qualche nutrizionista nella speranza di trovarne qualcuno nella mia zona (Udine) che sposi la dieta del Dott. Longo.
        Io ho una centrifuga che spesso uso come sostituzione di pasta e pane, ma me le faccio a occhio per intenderci dunque non controllando zuccheri ecc.ecc.
        Grazie ancora

  • Marcello Malloni

    Per il vero quando non mangio sufficienti carboidrati mi sento svenire e non riesco praticamente a muovermi, così come quando non assumo proteine sufficienti al mio fabbisogno.

    • Mattias Demaio

      Gentile Marcello,

      non si è mai detto di non assumere le quantità necessaria di proteine e carboidrati. Ciò che viene indicato è non eccedere, il che è sostanzialmente diverso.

  • J.S. Simon

    Gentilmente è possibili capire come scaricare il download? Pur mettendo “mi piace” non mi da nessun link.
    Vi ringrazio in anticipo per l’aiuto.
    Simone.

    • Mattias Demaio

      Vi chiediamo scusa per l’inconveniente, stiamo cercando di capire se ci sia un problema, purtroppo è una cosa che sta capitando solo ad alcuni utenti.

      Prova a scaricarlo dal mio drive: https://drive.google.com/open?id=0B_L-GUY9m2c1eVMzZ0xBV0pRRXM

      • J.S. Simon

        Grazie per l’attenzione mostrata e per il link….un saluto, Simone

        Il giorno 3 aprile 2016 20:27, Disqus ha scritto:

  • Marco Iciredefo

    Mi interesserebbe comprendere quanto asserito all’inizio dell’articolo, secondo cui il digiuno a fini “terapeutici” avrebbe effetto per gli under 65. Avendone ormai compiuto 64 (nonostante una discreta forma fisica dovuta all’attività di nuoto e palestra) mi chiedo se per me, e per quelli come me, abbia senso intraprendere questo percorso.
    Grazie per la risposta.

    • Mattias Demaio

      Gentile Marco,

      il riferimento agli over 65 è per gli studi sulle proteine. Sostanzialmente Longo dice le proteine vanno bene fino ai 25 e poi tornano ad essere utili negli over 65, perché sembra aumenti il fabbisogno.

      Sul digiuno non ci sono indicazione sull’età al momento.

  • Alessandra.

    Buon pomeriggio. Vorrei sapere se è possibile integrare la dieta con tisane..tè. .camomila ..magari con un po’di limone spremuto…Grazie.
    Alessandra

  • Non trovo il link x scaricare foglio Excel

  • Maria Grazia

    Perché non riesco a scaricare il link con il download del foglio excel? Eppure ho messo il mi piace su fb, sulla mia pagina compare il link a questo articolo.

    • Mattias Demaio

      Ciao Maria Grazia,

      non so cosa sia successo. Se hai modo di indicarmi una mail te lo invio lì.

      • Maria Grazia

        Ok, grazie.
        E complimenti per l’articolo MG
        Il 03/apr/2016 20:20, “Disqus” ha scritto:

        • Mattias Demaio

          Grazie a te.

    • Mattias Demaio

      Anche per te Maria Grazie, sarà più immediato scaricarlo da qui: https://drive.google.com/open?id=0B_L-GUY9m2c1eVMzZ0xBV0pRRXM

  • daniela

    non riesco a vedere neppure il link per il download, come posso fare?

  • phisioarea

    Ho aperto il foglio excel, ma ci sono dati compilati e altri no. Non capisco come utilizzare tutti i dati degli alimenti.
    Grazie
    Angelo

    • Mattias Demaio

      Tutta la colonna, dove sono presenti spazi vuoti è modificabile, inserendo il nome dell’alimento che vuoi inserire nella tua dieta. Dopodiché devi modificare i nutrienti nelle varie colonne: proteine, carboidrati e grassi. Cerca tu la fonte che ritieni più attendibile.

  • Vittorio Di Munzio

    Buongiorno ho scaricato il foglio Excel ma non riesco a scrivere dentro in quanto il foglio è protetto da password.
    Come posso fare a sbloccarlo? Mi puoi aiutare?
    Grazie
    Vittorio

    • Mattias Demaio

      Gentile Vittorio,

      sono bloccate per precauzione le caselle che non devono essere modificate per non compromettere il corretto funzionamento del foglio Excel.

  • siadelu

    Buongiorno. Ho trovato l’articolo molto ben fatto. Vorrei intraprendere questa pratica. Ho solo un dubbio. Come si determina il fabbisogno calorico dei 5 gg di dieta? IO faccio molto sport, sono un runner e corro 4 volte a settimana, inoltre la domenica esco con la bici da corsa e faccio almeno 40 km ma a buon ritmo. Come faccio a determinare qual’e’ la mia “asticella” per fare la DMD? Grazie

    • Mattias Demaio

      Tutte le pratiche di digiuno o semi-digiuno devono essere accompagnate da riposo. Mettere in pausa qualche giorno l’attività fisica non avrà nessuna conseguenza. Sicuramente lo Yoga è tra le attività che meglio si sposano.

  • Damiano

    Interessantissimo!
    Ma non riesco a scaricare il file.
    Come posso fare?

  • Marco Palatella

    Buongiorno. Era da tempo che seguivo le notizie sulla Dieta DMD. Ho trovato il Vs foglio di calcolo excel molto completo. Per quanto riguardo l’apporto calorico però ho notato che ci dovrebbero essere delle precisazioni. Sono stati impostati dei valori di kcalorie giornaliere fissi. (1000 il primo giorno e 750 i giorni successivi) Io penso si tratti di un errore in quanto ognuno di noi ha un metabolismo diverso dall’altro e ovviamente un fabbisogno calorico differente e del tutto personale. Per cui ricercando sulla rete, ho trovato questa informazione:
    Il 1° giorno di dieta DMD bisogna ridurre il proprio fabbisogno calorico del 34%
    I giorni successivi di dieta DMD bisogna bisogna ridurre il proprio fabbisogno calorico del 45%

    • Mattias Demaio

      Gentilissimo Marco,

      la tua obiezione è precisa, ma converrai con me che anche le RDA, cioè le dosi giornaliere raccomandate, sono basate su un metabolismo standard da 2000 kcal.

      Le percentuali che riporti sono correte, ma quanti lettori sanno qual’è il loro fabbisogno esatto? 1000 e 750 kcal sono due valori indicativi che permettono di centrare l’obbiettivo.

      Come ho detto più volte, non sono tanto importanti le percentuali, ma i principi di fondo: carenza di proteine e carboidrati e controllo calorico. I ricercatori hanno cercato il miglior compromesso per rendere il semi-digiuno più accettabile, mantenendo i benefici. Ma è appunto il digiuno la base di questi processi rigenerativi, non la dieta mima digiuno e le sue percentuali.

      Per esemplificare il concetto, anche una persona che consuma per 5 giorni solo succhi di verdure per 500 kcal die, pur non facendo la dieta mima digiuno, sta ottenendo gli stessi benefici.

      • Marco Palatella

        Buongiorno, quindi mi sta dicendo che considerata la mia alimentazione di c.a. 2200 kcal al giorno (fatta dal mio nutrizionista) non devo comunque tener conto di tale dato e attenermi a 1000 kcal e 750 kcal come indicato nel foglio excel? Preciso che pratico sport (arti marziali e runnig) 4-5 volte a settimana, quindi la mia alimentazione è stata fatta in base al mio fabbisogno calorico in quanto sportivo. Ho letto tra i commenti che nei 5 giorni di dieta DMD è consigliabile non praticare sport per non stressare eccessivamente l’organismo, ma in ogni caso il mio metabolismo a riposo consuma circa 2400 kcal (lo so perché ho un fitness tracker). Se dovessi intraprendere un dieta DMD con un fabbisogno calorico così
        ridotto, per il mio fisico non sarebbe più dannoso rispetto ad una
        persona sedentaria che non pratica sport?

        • Mattias Demaio

          Gentile Marco,

          io mi sto allenando in palestra 5 giorni su 7, e con le calorie che brucio e il lavoro muscolare che faccio sarebbe impensabile reggere 5 giorni di dieta mima digiuno.

          Scriverò un articolo su una dieta semi-vegana per l’allenamento aerobico, anaerobico e pesi.

          Non ha senso mescolare l’attività fisica con la dieta mima digiuno. Vogliamo che il corpo si concentri nella rigenerazione interna degli organi, non possiamo “distrarlo” anche con la rigenerazione massiva di tessuti muscolari sotto stress e iper produzione di scorie.

          Ciclicamente, mi fermo 5 giorni quando faccio la dieta mima digiuno. La massa magra non ne risente assolutamente.

  • stefania

    Buongiorno, sarei molto interessata alla dieta ma non riesco a visualizzare il foglio di calcolo excel. Qualcuno potrebbe aiutarmi?
    [email protected] – 3495778317. Grazie in anticipo

  • Malindi

    Buonasera, articolo interessantissimo! Fa davvero riflettere.. Anche io non riesco a visualizzare l’excel. Chi può aiutarmi cortesemente? Ho cliccato sul like.. Ma nulla.

  • Malindi

    La mia mail : [email protected] grazie!

  • Fabio Cherubini

    Buongiorno, sto tentando di mettere a punto la dieta grazie al file Excel. Vorrei sapere se alimenti tipo le patate sono consentiti o no, sempre rispettando le calorie e per quanto possibile le proporzioni tra grassi, proteine e carboidrati.
    Grazie.

  • Rocco

    Ciao Mattias, torno a chiederti alcuni chiarimenti. Ho seguito la DMD per 5 giorni inserendo nella dieta ortaggi e vegetali con olio evo, noci e olive.
    Guardando una foto pubblicitaria del kit Prolon ho notato che viene utilizzata una zuppa a base di Quinoa. Quindi ho pensato che è possibile usare anche cereali nella dieta, basta rispettare le calorie giornaliere e i rapporti percentuali tra i vari macronutrienti. o sbaglio? Ad esempio si potrebbe utilizzare riso.
    Grazie per la risposta

    • Mattias Demaio

      Sono zuppe liofilizzate, bisognerebbe vedere i valori nutrizionali. In linea di principio è possibile mangiare anche piccole quantità ci cereali, ma personalmente lo trovo poco strategico, perché la verdura riempie di più e aiuta più efficacemente a controllare la fame, però è una valutazione personale. Nello studio hanno fatto consumare solo verdura.

      Valter Longo e in generali tutti i più recenti studi sui cereali, dicono una cosa chiara: sono la nostra benzina migliore quando ci muoviamo, ma se eccediamo senza la giusta attività fisica ci predispongono a malattie come il diabete.

      Longo di fatto nella sua dieta “per tutti i giorni” sposta le calorie verso i grassi buoni e carboidrati complessi di verdure e legumi. Da qui, frutta secca, semi oleosi, olive e olio extra vergine d’oliva sono probabilmente la benzina più salutare per i sedentari.

  • Mirco

    qualcuno puo’ inviarmi il foglio Excel che non riesco a scaricare a [email protected] ? grazie , Mirco

  • Ale

    E’ possibile farlo anche se si lavora? O bisogna essere a riposo?

    • Mattias Demaio

      Gentile Ale,

      quando parliamo di riposo, intendiamo dall’attività fisica, tipo running o palestra. Se il proprio lavoro non richiede un dispendio di energie fisiche importanti si può tranquillamente seguire la dieta.

  • Igna

    Salve,
    Ma le quantità delle verdure come si stabiliscono?….ho provato ad utilizzare il foglio di calcolo da qui https://drive.google.com/file/d/0B_L-GUY9m2c1eVMzZ0xBV0pRRXM/view
    Ci sono i valori nutrizionali di alcuni alimenti ma non la quantità….quindi quel valore in base a cosa è dato?
    Si possono usare le spezie come condimento?…Grazie

    • Mattias Demaio

      Gentile Igna,

      i valori riportati nel foglio sono puramente indicativi. Scelga lei le verdure che preferisce, inserisca i valori nutrizionali che può trovare nel web, e tenga come riferimento le kcal complessive e le % dei macronutrienti: proteine, carboidrati, grassi.

      Le spezie certamente si possono utilizzare.

  • Igna

    Salve,
    Io non ho excell però sono riuscito a visualizzare cmq il foglio….
    La mia domanda é ma quando dite ad es il 56% di proteine,a cosa i riferite?…56%di cosa?
    Grazie

    • Mattias Demaio

      Il foglio Excel serve per questo, calcola in automatico la % di proteine e degli altri macronutrienti sopra le calorie totali.

  • Ale

    Quali verdure consigliate a colazione?

    • Mattias Demaio

      Gentile Ale,

      in questo articolo abbiamo trattato le verdure più antiossidanti secondo uno studio americano: http://www.magup.it/verdure-piu-ricche-antiossidanti-studio-cellule-umane/

      Un succo straordinario è sicuramente quello di arancia e rapa rossa: oltre ad essere una vera e propria bomba di antiossidanti, risulta gradevole grazie al connubio di due sapori totalmente distinti, che però legano meravigliosamente. Provare per credere.

      • Ale

        Ma quindi per questa dieta si può utilizzare anche la frutta?

        • Daniela Piras

          Anche io la sto facendo e nel dubbio ho tolto l’arancia che inserito il primo giorno… però un po’ di cereali li ho messi (gallette riso-mais, sempre entro le proporzioni caloriche), altrimenti tutte ‘ste verdure non mi scendono 😀

  • Anna Taddonio

    non riesco ad aprire il foglio perché ho un mac. c’è una versione del foglio compatibile? grazie, e grazie per l’articolo molto interessante!

    • Mattias Demaio

      Gentile Anna,

      il foglio è stato realizzato su Mac, con una versione 2010 di Excel. Se hai una versione più vecchia, scarica Open Office:

      https://www.openoffice.org

      • Anna Taddonio

        grazie, ma ho provato ad installare questo programma e non ci sono riuscita… non si riesce a mandarlo in altro formato?

  • Fabrizio

    Credo ci sia un equivoco. Quando Longo parla di percentuali dei nutrienti (proteine, grassi, carboidrati) lo fa in termini di percentuali sull’energia totale (KCal); ma l’energia fornita da 1 g di proteine non è uguale a quella fornita da 1 g di grassi. Da quanto ne so 1g di proteine= 4 KCal, 1 g di grassi = 9 KCal, 1 g di Carboidrati = 3,8 KCal. Nel foglio Excel, invece, si fa una semplice percentuale in peso, assumendo che tutti i nutrienti forniscano la stessa energia specifica. Potreste darmi un chiarimento in merito?

    • Mattias Demaio

      Gentile Fabrizio,

      la percentuale è calcolata sulle calorie, non sul peso. Ti invito a controllare di nuovo.

      Un saluto!

      • Fabrizio

        Si, giusto.
        Grazie

  • Francesco Checco Tanzarella

    la mimadigiuno dieta potrebbe funzionare per una persona affetta da morbo di still resistente a immunosopressori e farmaci biologici? Quale è un centro di riferimento in italia o all’estero per fare la dieta sotto controllo medico evitando il “fai da te”? francesco Tanzarella

    • Mattias Demaio

      Non ci sono dati scientifici esaustivi nel merito di questa patologia, ma la ricerca ha dimostrato connessioni importanti tra dieta e risposta immunitaria. Sempre più specialisti usano la dieta come arma contro malattie di natura immunitaria.

      Segnaliamo sempre la Dottoressa Michela De Petris come una delle professioniste più preparate e aggiornate in Italia in tema di alimentazione.

      Ripetiamo che non abbiamo nessun tipo di contatto diretto con la Dottoressa De Petris, se non la stima per il lavoro che sta portando avanti nel nostro Paese.

      • Franco Murgo

        Scusa ma oltre agli alimenti presenti sul foglio excell possono essere utilizzati alimenti per esempio come pesce o carne bianca?

  • Paola Furgani

  • Erica Pirocchi Silvia Novelli

  • Nazzareno Vasapollo

    Perché nel foglio Excel il totale delle Kcal che viene fuori dalla somma di J30+K30+L30 è diversa dal totale di calorie del computo in M28?
    Per le seguenti quantità mi viene fuori rispettivamente 1013kcal e 1324 kcal (differenza non da poco): Carota 300gr, Cipolla 300gr, Noci 25gr, Olio extra vergine Bio 45gr, Pasta 30gr, Pomodori 300gr, Sgombro 35gr, Zucca 300gr. Il rapporto PCG viene calcolato in 10%, 34%, 56%, che è quello utile per il primo giorno.
    Vedo che J30+K30+L30 sono pari a una moltiplicazione per 4, 4 e 9 delle celle J28+K28+L28
    Qual è la ratio? Ci sono errori di calcolo?
    Grazie

  • Nazzareno Vasapollo

    P.S. Inoltre ci sono rilevanti differenze nelle percentuali PCG rispetto a quanto rilevabile nel sito http://www.crea.gov.it/ che dovrebbe essere un riferimento attendibile…

  • andrea

    salve,tutto molto bello e interessante ma dove cavolo si trova un esempio COMPLETO di dieta ?,essendo io di Udine esiste qualcuno nel veneto e Friuli a cui rivolgersi,altrimenti resta tutto molto interessante ma inapplicabile da soli.grazie
    Andrea

  • Paolo

    Salve,
    mi sapete dire dove si può comprare il kit del Dott. Longo?
    Grazie
    Paolo

  • Pablito

    Aggiornamento: il 15 settembre uscirà il libro del Prof. Longo, verificare su Amazon.

  • Gabri Polo

  • Dove si acquista???

  • Non si riesce a scaricare schema Excel , come posso fare?

  • Giorgia Cirifino Nicolò Orciani manco a parlarne che eccomela nella home..

  • Franco Murgo

    Scusate ma oltre agli alimenti che sono nel foglio possono essere utilizzati pesce e carne bianca?

  • Non riesco a scaricare il foglio

  • Non riesco a scaricare lo schema

  • Formazione che vince, non si cambia Rodolfo

  • Per coloro che non riescono a scaricare il file Excel dall’articolo possono scaricarlo dal seguente link: http://www.magup.it/wp-content/uploads/2016/02/Dieta-Mima-Digiuno-Magup.xlsx

  • Fatto.

  • Quello che ce scritto su questo articolo e falso andate a leggervi il testo della ricerca di Valter Longo.

    • Mattias Demaio

      Un team, tra cui medici, lo ha letto e l’articolo ne è il frutto. Invece di scrivere un commento inutile, elenca i punti che ritieni non essere coerenti con quanto dichiarato da Walter Longo, anche nelle numerose interviste.

      Sono pronto a leggere una critica credibile, qualora la facessi.

    • Mattias Demaio

      Dato che lo studio lo abbiamo letto anche noi, ci dica cortesemente le falsità a cui si riferisce, invece di buttare lì un commento poco serio.

  • Attenzione é un trucco

  • Per informazioni scrivetemi in privato o su [email protected]

  • Grande dr.Longo

  • Ciao, ho letto il vostro articolo, ma non mi tornano i conti, questo quello che è scritto:
    . Un esempio super semplificato del regime da mantenere nei 4 giorni a 750 kilocalorie potrebbe essere: 350 gr di zucca, 300 gr di cappuccio rosso, 300 gr di carota, 250 gr di cipolla, 20gr di olio extra vergine d’oliva e 20 gr di noci.
    Si sforerebbe di molto con le proteine che sono contenute in percentuale più alta del 10% rispetto ai carboidrati in quasi tutte le verdure

  • Credo che noci e mandorle diano un apporto troppo alto di proteine, in pratica è che si possa mangiare solo ortaggi con percentuali basse di proteine, tipo le carote. Olio di oliva come grassi e stop. Se no non si riesce a rispettare le percentuali date. O sbaglio? Grazie,

    • Mattias Demaio

      L’Excel non inventa le percentuali, le calcola. Quello che può variare sono i valori nutrizionali, che variano molto da etichetta a etichetta. Ma le % non sono rilevanti al millesimo, l’importante è rispettare l’indicazione di fondo: tanta verdura con olio d’oliva per massimo 750 Kcal e difficilmente si sbaglia. O anche 5 giorni a estratti di verdura e qualche frutto secco. I grassi sono molto importanti perché stimolano il corpo a switchare verso un consumo accentuato di grassi e di conseguenza produrre corpi chetonici.

  • Franca Pane

    Buonasera, ringrazio innanzitutto del file excel, ma non ho capito si devono mangiare una sola quantità a scelta tra quelle verdure e quei pesi indicati? scusate ma anche il calcolo mi è davvero difficile, tipo il primo giorno, ho letto si possono assumere circa 1000 calorie
    , dove è possibile reperire una guida? Vi ringrazio molto

  • Valeria Va

    Buongiorno non riesco a scaricare il file excel, purtroppo. Mi da continuamnete errore. Potreste gentilmente inviarmelo per email a [email protected]? vi ringrazio

  • Giuseppe Armaforte

    Buonasera, anche io non riesco a scaricare il file excel, nonostante ci abbia provato diverse volte. Qualcuno che lo ha già scaricato sarebbe così cortese da inviarmelo a: [email protected]? Ringrazio anticipatamente e buona serata.

  • Giuseppe Armaforte

    Ancora buonasera: volevo dire che, scorrendo i post, ho trovato il link dal quale scaricare il file excel.
    Invece, se qualcuno ha già iniziato la dieta del Prof. Longo, potrebbe dare qualche dritta a noi che siamo nuovi nell’argomento?
    Io, purtroppo, non sono tanto nuovo, nel senso che sono “diversamente giovane” (70 anni) e visto che il Prof. consiglia, dopo questa
    età, di farsi seguire da un medico, non saprei a chi rivolgermi. A risentirci.

  • Ferdinando

    Lascio la mia e-mail [email protected] se per favore qualcuno mi manda il link

  • Verena

    Buona sera dove si acquista il kit?

  • Zitarelli Daniela

    ma dove si può comprare il kit?

  • Adele Oriana Orlando

    Non riesco a scaricare le schema

  • Concas

    Come si può acquistare il kit?

  • patty

    Per favore ho visto la trasmissione delle iene!! dove posso ordinare il kit?mio fratello ha un melanoma metastasico e sta facendo la radioterapia e il pembrolizumab ma è sempre peggio magari questa dieta può aiutarlo

    • Mattias Demaio

      In un caso del genere direi che è meglio se prova a contattare direttamente il Dott. Longo alla sua mail: [email protected]

      • patty

        Grazie tanto

    • Giada Provezza

      Non c’é ancora in Italia..

  • SdW

    link: http://www.magup.it/wp-content
    lo trovate anche in uno dei commenti piu’ vecchi

  • Mario

    Ciao vorrei chiedere alcuni consigli perche peso più di 135 kg ….e se mi aiuta a risolvere questo mio pesante problemino…..il kit mi può essere utile? Grazie ….contatta temi a
    [email protected]

    • Matteo Mauro

      questa dieta non serve per dimagrire ma per migliorare la salute del nostro corpo, è meglio se ti rivolgi ad un dietologo…

  • Federica

    Buonasera Demaio, siccome sono interessata ad iniziare questa dieta, vorrei sapere gentilmente dove posso trovare il kit? A torino sa se ci sono dei centri specializzati? Non riesco ad aprire il file Excel per avere uno schema di dieta come posso fare? Grazie mille saluti

  • Sandr0

    Chi di voi ha provata questa dieta?

  • Michele Quarto

    http://marcofinetti.blogspot.it/2016/03/dieta-mima-digiuno-dr-longo-un-esempio.html
    il link è al 4° rigo sotto la foto della verdura nei cesti

  • Patrizio Bearzi

    Mi potreste mandare il file Excel .grazie
    [email protected]

  • Nicoletta

    Come ottenere il kit? ?

  • anna

    non fa scaricaee il file

  • Marco Poli

    chi ha capito come funziona foglio Excel?

    • Sandr0

      da quello che ho capito, dovresti inserire le quantità degli alimenti presenti per arriva alla giusta proporzione di calorie, proteine e grassi riportati in basso a destra. Ciao.

  • Yeny ve

    Come posso fare per ottenere il kit.grazie mille…aiutatemi

  • alessio

    salve a tutti non riesco a scaricare il file, potreste inviarmelo grazie [email protected]

  • Buonasera, ho scaricato il file, ma ci sono solo alcuni alimenti. Qualcuno per caso può consigliarmi qualche menu già calcolato?

  • Toto Di Girolamo

    Salve, qualcuno potrebbe darmi una tabella su cosa mangiare in questi 5 giorni? Ho scaricato il file Excel, ma non so cosa fare. Grazie

  • Lalli Col

    Ciao! grazie per la tabella, sto leggendo il libro del dott. Longo e in attesa di specialisti qualificati anche in Italia la tabella è senz’altro una base da cui partire, una domanda però: perchè nella caselle J, K, L e M i dati inseriti di P, C, G e Kcal vengono moltilicati per il peso inserito e divisi per 100?

  • Oriana

    Ho la trombocitemia essenziale
    Potrei fare sta dieta per le mie cellule malate

  • Andrea Zappali

    Buonasera mi chiamo Andrea e ho seguito x 2 serate in Tv tutto quello che spiegava a riguardo questo metodo per star meglio soprattutto per la salute e la cura del corpo e ne vorrei essere partecipe come si può avere il kit dei 5 giorni ? DISTINTI Saluti Mi può eventualmente scrivere sulla mia email [email protected] GRAZIE ANCORA

  • Manuel Gasperoni

    Buongiorno ho visto il servizio andato in onda alle iene e avendo avuto in famiglia svariati casi di forme tumorali vorrei sapere dove e come si può avere il kit dei 5 giorni al fine di cominciare a prendermi più cura della mia salute. Distinti Saluti [email protected]
    GRAZIE

  • Francesco

    Buongiorno a tutti
    Anche io ho visto il servizio trasmesso dalle iene
    Come trovo il kit . Il fail che scarica qui di seguito contiene solo un calcolo.
    Invece il kit dove si può trovare
    Grazie

  • danila 67

    niente non riesco a trovare il sito che vende il kit,potete aiutarmi!!!!

    • Mattias Demaio

      Ciao Danila, non è ancora in vendita. Fatti seguire da un medico e costruisci la dieta mima digiuno con l’aiuto del nostro Excel, è molto più semplice di quello che sembra.

      • Sandr0

        Grazie

      • Selene Indelicato

        Salve dov’è lo trovo il foglio Excel

  • Knicks fan

    come mai nel file per le mandorle non ci sono gli omega 3 e 6 ?

    • Mattias Demaio

      Omega 3 perché il contenuto è irrisorio, omega 6 sì che dovrebbero esserci. Comunque pubblicheremo a breve un nuovo Excel molto più curato e comodo da usare. I valori nutrizionali inseriti erano puramente indicativi delle funzionalità dell’Excel.

      • Luigi Borla

        ciao, e come ripartire i pasti?

  • Pasquale

    Salve, mi chiamo pasquale ed ho 39 anni. Trovo molto interessante questa dieta mima digiuno! Mi chiedevo se posso farla anch’io dato che ho un osteoporosi acuta vertebrale e femorale, la quale sto curando con il forsteo!
    Grazie a presto

    • Mattias Demaio

      Gentile Pasquale, credo che nel tuo caso la cosa ideale sia parlarne col tuo medico o cercarne uno che sia a conoscenza di questi nuovi studi sul digiuno.

      Tanti auguri!

  • Fabienne

    Ma questo metodo di alimentazione e’ stato copiato da Salvatore Paladino???? Perché è da più di vent’anni che ne parla e da questi insegnamenti e non è nemmeno dottore

    • Mattias Demaio

      Direi che la differenza sostanziale sta nel fatto che il Dott. Longo dice cose corroborate da 30 di studi pubblicati in prestigiose riviste scientifiche internazionali. Dire che il digiuno faccia bene è una cosa, dimostrare scientificamente cosa succede sull’uomo quando digiuna è un’altra.

  • Paola Giani

    Sono al terzo giorno di dieta elaborata con l’aiuto del file. Mi è sembrata molto semplice. Ho preso alcune verdure tra quelle proposte e ho inserito i valori nutrizionali di una zuppa bio già pronta e di alcuni hamburger veggie del supermercato. Poi ho calibrato quantità di noci, mandorle e olio x rientrare nelle percentuali proposte. Ho x oggi aggiunto avocado inserendo i valori nutrizionali trovati in internet. Mi sento un po’ rallentata ma non ho avuto mal di testa o attacchi di fame. Sembra realmente fattibile

    • Sandr0

      ma la carne non era esclusa da questa dieta per la questione delle cellule della crescita?

    • Mattias Demaio

      Paola, se permetti, i veggie burger non sono indicati per via dell’alto contenuto di proteine. Modificheremo a breve una parte dell’articolo e aggiungeremo un nuovo excel molto più comodo e facile da usare. Consumate solo verdure come spinaci, broccoli, carote, rape, verza, porri, cipolle etc. Sono da escludere le patate. La cosa più pratica da fare è mangiare per 5 giorni minestrone senza legumi, un po’ d’olio extra vergine, qualche noce e qualche oliva.

      • Viviana Brenna

        Buonasera Mattias,mi scusi dove è possibile trovare il foglio di excell che ha fatto?grazie

    • Sandr0

      Buongiorno Paola, come ti senti dopi i 5 giorni di dieta? Quali benefici immediati hai avuto?

  • Simone Servadio

    dove si compera il kit?

  • Daniela Nicoleta

    dove trovo il file

  • Giuseppe Armaforte

    Io ho letto una intervista del Prof. Longo sulla sua dieta, mi ha molto interessato ed ho acquistato subito il libro.
    Nello stesso ci sono esempi di menù giornalieri, ma il fatto che nel libro venga specificato di non fare da soli, di
    farsi seguire da qualcuno, sopratutto quando si superano i 70 (come me), cozza con la quasi impossibilità di sapere a chi
    rivolgersi per consigli. Io stavo cercando di contattare un specialista in nutrizione sul sito di OK salute, ma mi sono
    fermato perchè ho trovato delle lettere di qualcuno che chiedeva consigli sulla dieta Longo e il medico rispondeva
    che non ne sapeva nulla! Quindi, se non è informato un “addetto ai lavori”, come si può pensare di rivolgersi al medico
    di base? Ho scritto due mail al Prof. Longo per avere i chiarimenti di cui sopra, ma non ho avuto alcuna risposta.

    • Mattias Demaio

      Guardi io credo che a Milano la Dott. Michela De Petris sia sicuramente aggiornata sull’argomento. Personalmente ritengo straordinari gli studi di Valter Longo per quello che è riuscito a capire e dimostrare, ma il digiuno e i suoi effetti sono iscritti nel nostro DNA. Con questo voglio dire che ritengo eccessivi gli allarmismi attorno al digiuno, quando quello che ci sta facendo invecchiare male è mangiare tutti i giorni e male.

      Detto ciò, è un gesto di buon senso farsi una bella analisi del sangue prima di eseguire i 5 giorni, in modo da essere certi di essere in buone condizioni di salute e che tutto sia ok. Se ne parla col suo medico di base, sicuramente potrà affiancarla e l’Excel lo abbiamo pensato per questo, per aiutare un qualsiasi medico a seguirvi.

      • Giuseppe Armaforte

        Buongiorno, la ringrazio per il suggerimento della Dott.ssa De Petris ma c’è il problema che io abito a Palermo. Anch’io sono convintissimo circa la validità degli studi del Prof. Longo, ma il suo consiglio di rivolgersi ad un medico per farsi seguire avendo superato i 70 a. va in contrasto con l’impreparazione di
        alcuni medici (vedi lo specialista in nutrizione su OK salute). Nella sua intervista riferiva che a Palermo, c’è un gruppo di medici che sta seguendo delle pazienti oncologiche, suppongo per vedere gli effetti della dieta su tale patologia. Sarebbe gradito se ci facesse sapere come contattare tali medici.

  • Biagio Adragna

    Per chi può essere interessato ho creato un gruppo su FB in cui ho messo i risultati delle mie esperienze passate e spero anche future.
    Il gruppo lo trovate a questo indirizzo:
    https://www.facebook.com/groups/1583796451915544/?fref=ts
    All’interno trovate anche un file excel realizzato partendo da quello predisposto da magup a cui ho apportato alcune modifiche tra cui il database degli alimenti.
    Se vi iscrivete lo potete scaricare liberamente.
    Se non volete iscrivervi lo potete scaricare a questo link:
    https://drive.google.com/file/d/0B-N6EDUjJ14Za05aMnVGSUNsU0k/view?usp=sharing

    • Gasby

      Ottimo. ho richiesto l’entrata nel gruppo. Nell’excel non capisco cosa tenti di calcolare alla linea 28

      • Biagio Adragna

        Si tratta di una formula usata per il risolutore automatico.
        Se intendi usare la modalità automatica non devi modificare quelle formule.
        Ciao

    • gilda

      non riesco a scaricare il file dal link che hai postato, cmq ho richiesto l’ingresso nel gruppo FB…ma il sale può essere utilizzato durante questa dieta?
      grazie

      • gilda

        e si può usare l’aceto o senape o altri condimenti?
        il the, l’orzo, il caffè, si possono bere?
        grazie

  • renzo

    Buonasera io ho fatto delle prove per calcolare le calorie le proteine i carboidrati ed i grassi buoni e vorrei sapere se ho fatto tutto giusto. Olio extra vergine 25 g. -noci 15g.-patate dolci 200g.- zucchine 200 g.- zucca 200 g. – carote 350 g .- cavolo cappuccio verde 200 g- cipolle 150 g.- 780 calorie 49% carboidrati 41% grassi 10 % proteine.

    • Gasby

      mi sembra molto strano che si possano mangiare quelle quantità di patate e carote !!!

      • renzo

        Mi sembra strano anche a me ,che per far quadrare le percentuali dei vari alimenti , bisogna mangiare questa quantità di verdura

  • Se siete interessati a questa dieta, saremmo felici di invitarvi nel nostro sito di superfood http://www.naturazen.org dove oltre ai classici superfood abbiamo creato anche un preparato in polvere eXtreme Detox Raw che a mio avviso è un ottimo integratore energetico e depurante per chi affronta queste diete. Inoltre abbiamo degli ottimi semi di Chia di coltivazione biologica di alta qualità che consiglio sempre come integratore di Omega 3 e Calcio. Un abbraccio e buona dieta!

  • Manu

    Ho difficoltà ad usare il foglio excel. O meglio, a scegliere gli alimenti migliori per creare il menù della dieta. Se raggiungo le esatte percentuali di proteine, carboidrati e grassi, non rientro nelle kcal (che sono troppo poche). Viceversa, se provo a raggiungere le giuste kcal, sforo con le percentuali dei nutrienti. Qualcuno è riuscito a creare uno schema preciso?

  • Mario

    Buonasera, leggo che pubblicherete un excel più facile da impostare, quando sarà disponibile? Grazie

    • Mattias Demaio

      Gentile Mario, il foglio è ormai già pronto, ma a giorni dovremmo lanciare la nuova versione del sito e siamo concentrati su quello in questi giorni. Spero che in una settimana sia tutto disponibile.

  • RiccoRocco

    Domanda: Perché nel foglio excel riga 30 si inseriscono i moltiplicatori 4, 4 e 9 rispettivamente per le proteine, carboidrati e grassi. Qual’é l’origine di quei moltiplicatori? Anche perché sfasano notevolmente le percentuali dei nutrienti. Magari c’é una ragione scientifica che sarebbe utile condividere.

    • Giuseppe Armaforte

      Se non sbaglio dovrebbero essere i valori di calorie per grammo di proteine, carboidrati e grassi, da moltiplicare per i rispettivi pesi per ottenere la quantità delle calorie.

      • RiccoRocco

        L’interpretazione mi sembra corretta piché le percentuali dei macronutrienti effettivamente si calcolano sulle calorie. Grazie. Tuttavia non si capisce l’origine/la fonte del dato.

    • Mattias Demaio

      Perché per prassi si attribuiscono 4 kcal a ogni grammo di carboidrati e proteine, mentre 9 kcal a ogni grammo di grassi.

      Vari studi scientifici hanno determinato questa approssimazione come la più vicina alla realtà.

  • RiccoRocco

    All’autore dell’articolo: Puoi spiegarci per favore da dove provengono le percentuali dei macronutrienti da rispettare, espressi nel foglio? Nel libro del Dott. Longo non si parla di percentuali ma solo di calorie che devono venire dai macronutrienti e tra l’altro i conti non tornano. Grazie 🙂

  • Marco Alberto Carnaccini

    Ma la dieta mima digiuno, anche se condotta per solo 5 giorni consecutivi, non rischia di portare ad una eccessiva perdita di massa magra? Una volta esaurite le riserve di glicogeno, il nostro organismo, oltre che a bruciare grassi, non comincia anche a consumare massa magra? Non è questo un aspetto negativo?

    • Mattias Demaio

      Vari studi, portati avanti anche dal Dott. Fontana, altro pioniero italiano sull’invecchiamento, dimostrano chiaramente come digiuno e dieta ipocalorica portino le cellule muscolari a mantenersi più giovani ed efficienti. In 5 giorni la perdita di massa magra, anche con digiuno completo, è quasi irrilevante. Ciò che è fondamentale invece, è che la massa muscolare che abbiamo perso è composta da cellule vecchie e danneggiate, che verrano sostituite da nuove col re-feeding quando si torna a mangiare: il segreto del digiuno è che si articola in due fasi e gli effetti benefici non avvengono quando non si mangia.

      Ci siamo evoluti in millenni di carenze di cibo, il nostro DNA ha in sé i meccanismi per sfruttare al massimo i momenti di carenza e abbondanza. Con il benessere uno di questi stadi è venuto meno e le malattie croniche sono la conseguenza: questo è quello che la scienza sta dimostrando, detto in soldoni.

  • Giuseppe Armaforte

    Buonasera, da un paio di settimane, avendo acquistato il libro, mi sto interessando alla dieta del Dr Longo.
    Desideravo qualche chiarimento, visto che regna un pò di confusione fra quelli che se ne interessano: io ho
    70 anni e i miei esami ematochimici di qualche giorno fa sono, a detta del medico che li ha controllati, da manuale:
    Sono titubante sull’iniziare la dieta in quanto nel libro viene espressamente consigliato di non farla oppure di farla
    con l’ausilio di uno specialista che la conosca.
    Come si può risolvere il problema? Io ho scritto un paio di volte al Dr Longo per sapere a chi rivolgermi a Palermo,
    ma non ho avuto risposta.
    Grazie.

    • Emilio2

      Giuseppe ti posso chiedere una cosa? Ma se sei arrivato a 70 anni e hai gli esami perfetti… Ma perché affrontare una cosa che se non fatta perfettamente rischia di sballare il tuo equilibrio che a quanto pare è perfetto? Io lascerei perdere… Un saluto. Emilio

      • Giuseppe Armaforte

        Ciao Emilio2, volevo provare la DMD per cercare di smaltire alcuni kg che ho accumulato, nonostante la mia alimentazione non sia sregolata. Dipenderà sicuramente dalla mia vita che è diventata sedentaria, dopo anni di sport, lunghissime passeggiate in montagna e altro. Ho l’impressione che devo darmi una mossa!

        • Emilio2

          Ciao Giuseppe. Riprendi le lunghe passeggiate allora! Cosa c’è di più bello?.. Poi se vuoi un consiglio… Alcuni anni fa ho perso 8 kg con un semplice trucco… Non so se è il tuo caso… Ma ho semplicemente ridotto drasticamente 2 cose che mi facevano ingrassare… Olio di oliva e il pane… Prova e fammi sapere… Ciao

          • Giuseppe Armaforte

            Buongiorno Emilio2, lo farei volentieri ma, a 70 a., non posso permettermi più le passeggiate di allora che duravano 6/7 ore e che, in inverno, comportavano camminate su neve abbondante! Per quanto riguarda l’alimentazione, non mangio molto pane, e solitamente integrale. Invece con l’olio di solito abbondo, ma, d’altronde, mi pare che il Dr Longo sostenga che si possa usare con una certa larghezza: quindi, che fare?

          • Emilio2

            Attento Giuseppe che la dieta mima digiuno NON è usata per dimagrire ma è un esperimento scientifico per far diminuire alcuni valori critici come Igp colesterolo ecc. l olio d oliva è ok ma poco! Praticamente avevo scoperto che tra olio diretto e quello nascosto nei cibi mi ingurgitavo tante calorie quanto una pizza, ogni giorno! Io fossi in te farei una prova… Mica lo devi abolire.. Al posto di 2 cucchiai… 100 calorie!! Ne metti un cucchiaino… Ripeto se hai i valori ok… Un saluto. Emilio

          • Giuseppe Armaforte

            La DMD mi interessa anche perchè gli unici valori fuori norma sono il colesterolo totale a 213 (ma importanti studi scientifici pubblicati sulle più prestigiose riviste mondiali di medicina affermano che oltre i 60 a. è preferibile averlo un pò più alto di 200, valore che è meglio non superare da giovani) e i trigliceridi (ma questo dipende anche dalla vita sedentaria): Cercherò di rimettermi in movimento. Ciao. Giuseppe

  • Michele Quarto

    il kit è ora disponibile contattando il personale della l-nutra su http://www.l-nutra.it/

  • Massimiliano De Martino

    Salve a tutti; a pag. 174, 175 e 176 del libro del Dott. Longo, c’è la mia vicenda personale; dopo anni di insulina, pillole varie (colesterolo, pressione, etc.) è sparito tutto; i medici non sanno niente : la loro formazione è quella che è e viene da decenni di false informazioni; le industrie farmaceutiche creano clienti da sfruttare non pazienti da curare; ed è solo una questione economica : se domani mattina, l’intero pianeta si nutrisse così (che, a ragionarci su, sembra la “Scoperta dell’acqua calda”!!), andrebbero in mezzo ad una strada non meno di 1 miliardo di persone, tra medici, oncologi, industrie farmaceutiche, industrie per macchinari oncologici, Biologi, Nutrizionisti, industrie alimentari, etc….mia moglie ci è morta due anni fa, per queste patologie….

  • Francesca

    Ciao Massimiliano,
    ho il libro qua davanti a me (appena finito) e ho riletto la tua storia… Davvero incredibile…
    Ho un papà diabetico e una mamma con un cancro e certamente vorrei condividere con loro questi studi e queste possibilità. Il problema è che, come dice giustamente Longo, le cose non vanno fatte fai da te, in questi casi, ma con un controllo medico. Ma se ne parlano al diabetologo e all’oncologa, conoscendoli, scoppiano a ridere… Ora, focalizzandosi sulla questione oncologica, ma come si fa a contattare il San Martino di Genova o l’IFOM di Milano? Voglio dire, ci sono i contatti su internet ma come si fa a richiedere una consulenza…? Grazie se qualcuno mi darà un suggerimento ; )
    Buona notte,
    Francesca

  • Nicola Zagaria

    non riesco a trovare il file per la dieta, da dove si scarica?

  • Emilio2

    Io spero solo che non finisca come il bicchieri vino rosso che per 30 anticipo hanno detto che faceva bene… Addirittura alla stregua di un farmaco curativo…. E io che già allora pensavo…. Troppo bello per essere vero… Comunque aspettiamo.. Vediamo se un giorno sarà tutto tabellato e specifico per ogni malattia. Cioè il mix di alimenti specifico da seguire. Io continuo a seguire comunque fiducioso gli studi del dottor longo

  • Simon

    Io ho fatto la cura dmd senza problemi seguendo il foglio exel, ho aggiunto alcuni alimenti a piacere come la pasta integrale che condita con I porri risulta essere ottima.
    Ho ripreso un’alimentazione normale da una settimana e sto benissimo.Ricordo a tutti che il ritorno all’alimentazione di ogni giorno, senza eccessi naturalmente, e’ parte integrante e fondamentale della terapia.

    • Gio Nobile

      Dove trovare il foglio exel dell dieta mima di Longo?
      Grazie

      • Simon

        Prima dei commenti di questa pagina vai nella seconda e clicca su mi
        piace dove appare il simbolo di Facebook, dopo un pò apparirà il link
        per scaricare il file exel.
        Se non riesci scrivi il tuo indirizzo mail che te lo invio.

  • Simon

    Volevo chiedere una cosa forse piu’ specifica per nutrizionisti:
    Le 1000kcal del primo giorno e le 750 per I restanti, sono calcolate in base al fabbisogno calorico giornaliero individuale?
    Sono rispettivamente il 40% e poi il 30% circa?
    Scusate la mia domanda da inesperto.Grazie.

  • Anna

    Dove posso trovare il foglio Excel della dieta mima dove riesco a scaricarlo?

    • Simon

      Prima dei commenti di questa pagina vai nella seconda e clicca su mi piace dove appare il simbolo di Facebook, dopo un pò apparirà il link per scaricare il file exel.
      Se non riesci scrivi il tuo indirizzo mail che te lo invio.

      • alba

        Non riesco neanche io, gentilmente me la mandersti? [email protected]

      • Federica Gazzani

        Anche per me è impossibile scaricarlo.
        Qualcuno potrebbe gentilmente inviarmelo? Grazie.
        [email protected]

  • Ezia

    Ho letto il libro del dottor Longo e vorrei fare la dmd ma ho un dubbio. Ho una tiroidite di tipo autoimmune. Secondo voi posso fare questo genere di restrizione alimentare? Grazie

    • Simon

      Meglio se chiedi al tuo medico e ti fai seguire da lui.

  • Vittorio Mariotti

    Buongiorno ho 69 anni e mi sono convinto dell’importanza delle DMD del Dr. Longo ma non riesco a trovare un medico che mi possa seguire nella dieta. Sapreste indicarmi un medico che condivide ed è aggiornato sulla teoria del Dr. Longo? Ho letto la risposta che avete dato ad una richiesta analoga indicando la Dr.ssa De Petris a Milano ma abitando a Siena sarebbe meglio e pratico trovare qualcuno in zona (al massimo in Toscana).

    • Eleonora Rollo

      Buongiorno Vittorio sono la dott.ssa Eleonora Rollo e seguo da tempo la DMD del dott.Longo.
      Sono di Lecce ma opero periodicamente anche a Firenze, dove andrò a breve. La mia mail è [email protected]

      • Barbara Iannarilli

        Buongiorno dott.ssa Rollo, opera anche a Roma? Grazie!

        • Eleonora Rollo

          Buonasera sig.ra Iannarilli, mi dispiace ma su Roma non opero, ma mi può scrivere in privato per ulteriori chiarimenti

  • Vincenzo

    Non compare nessun download del foglio excel anche mettendo mi piace o twittando

    • rudycaminiti

      Ho appena provato e funziona, da che browser ti colleghi? Con Google Chrome da desktop funziona perfettamente.

  • Marco Ciminello

    Salve vorrei delle informazioni più dettagliate su cosa devo mangiare nei 5 giorni, faccio fatica a comprendere il file exel allegato, qualcuno potrebbe aiutarmi?

  • Diana

    scusate anche dopo aver messo il mi piace non mi appare il download del file excel. potete aiutarmi?

    • Simon

      Scrivi la tua mail che ti invio il file.

  • Barbara Iannarilli

    Ho condiviso la pagina ma non apre nessun link per scaricare il file.

    • Barbara Iannarilli

      Ci sono riuscita!

  • Barbara Iannarilli

    Scusate c’è per caso un medico che applica questa metodologia nutrizionale anche a Roma?

  • Valeria Montanucci

    scusate ma gli alimenti concessi , come da prima pagina…si debbono usare facendo un calcolo di calorie a piacimento?

    • Mattias Demaio

      Se rispetti le % di tutti i macronutrienti e le calorie totali, tolte le patate e tutta la frutta, hai massima libertà.

  • PierPaolo Pala

    La dieta mima digiuno si può fare anche con centrifugati di verdura e frutta sempre rispettando le calorie? Integrando magari qualche mandorla o noce (20 g credo) così si assumono alimenti più vivi e ricchi di vitamine e minerali?

    • Mattias Demaio

      La storia degli estratti come super concentrato più ricco e più vivo e un po’ il mantra di marketing di Hurom e tutti gli altri produttori di estrattori.

      Uno degli elementi fondamentali del mondo vegetale è l’apporto di fibre, che con gli estratti si perde totalmente. In una mela, per esempio, perdiamo anche la parte più ricca di fitonutrienti, cioè la buccia. Inoltre, le fibre rallentano l’assorbimento degli zuccheri, che in una mela, per esempio, sono presenti in quantità importanti.

      Mangiare una mela intera con la buccia è molto più ricco, vivo e a basso indice glicemico di un estratto di mela.

      Per questo, sono poco a favore dei succhi di frutta, anche quando sono ottenuti con estrattori a basse rotazioni. Discorso diverso, invece, per i succhi di verdure, che possono certamente andare bene per la dieta mima digiuno e in generale sono certamente più salutari di quelli di frutta.

      • PierPaolo Pala

        Grazie per la risposta, e secondo te la “pasta” konjac si può usare? Non dà calorie(pochissime) da quello che so, e potrebbe togliere il senso di fame x chi non è abituato
        grazie

  • Carmen

    Scusate,potresti inviarmi anche a me il file di Excel.grazie [email protected]

  • Domenico

    Dieta significa regime alimentare, non è necessariamente dimagrante….,quindi non è sbagliato chiamarlo cosi……

    • Mattias Demaio

      Gentile Domenico, precisazione inappuntabile, però io mi riferivo ad altro.

      Non è una questione semantica, è una questione morale. La parola “dieta” è stata scelta per questione di marketing: scelta che accetto volentieri solo perché Longo reinveste praticamente tutti i proventi in ricerca.

      “Dieta” nel linguaggio quotidiano ha una connotazione facilmente prevedibile. Cosa viene in mente alle persone quando sentono la parola “dieta”? Credo che nella mente delle persone scatti più facilmente l’analogia “regime alimentare per dimagrire”; da qui frasi tipiche come “sono a dieta”.

  • Luigi

    Scusate, ho letto il libro del dr. Longo e la quantità di calorie è leggermente diversa, infatti il primo giorno si assumono 1100 calorie e i restanti 4 giorni se ne assumono 800.

    • Mattias Demaio

      Gentile Luigi, ho già risposto a questa domanda. I parametri che abbiamo riportato nell’articolo sono quelli dello studio pubblicato da Longo su Cell. Sul libro è facile immaginare che abbia alzato le calorie per motivi di sicurezza, dato il grande numero di lettori. Diciamo che per un uomo 800 kcal posono andare bene, per una donna probabilmente meglio restare su 750 kcal. Ad ogni modo, 50 kcal in più o in meno non creano differenze sostanziali.

      • Luigi

        Caro mattias demaio, nel libro vi è scritto che i grassi ed i carboidrati si debbono equivalere per tutti i cinque giorni di dieta mima digiuno. Il primo giorno 500 calorie entrambi, più il 10% di proteine, mentre per i restanti quattro giorni, i grassi ed i carboidrati debbono assestarsi a 400 calorie ciascuno e le proteine scendere al 9% (onestamente quest’ultimo punto non è spiegato granché bene). Vorrei sapere dove hai attinto tutte quelle percentuali di cui parli nell’articolo. Grazie ciao. P.S. Il foglio download l’ho scaricato perfettamente sul mio telefono Android.

  • Luigi

    Ho messo mi piace ma non appare nessun link. La mia mail è [email protected]. grazie a chi mi volesse inviare il link

  • Paolo D’Ambrosio

    aiuto please niente link!!! [email protected] la mia mail per ricevere il link. grazie a tutti ne ho davvero bisogno

  • Vincenzo Tomeo

    Siete poco Seri ho scritto 2 volte x due che non appariva il file da scaricare pur avendo seguite le istruzioni!!!

    • Tommaso

      Non mi sembra corretto partire subito all’attacco con parole non appropriate: “siete poco seri”: Io cinque minuti fa ho scaricato il file excel. Elementare Watson!!

    • Mattias Demaio

      Gentile Vincenzo, il file è già stato scaricato da circa 200.000 utenti. Credo che stiamo offrendo uno strumento ben fatto, in modo totalmente gratuito, chiedendo in cambio un semplice like alla nostra pagina.

      Purtroppo una piccola parte di voi ha problemi legati a impostazione del browser su cui noi poco possiamo fare.

      • mariella intrieri

        Anche io l’ho scaricato mi fa inserire gli alimenti nel foglio degli alimenti e poi qual’è il foglio per il calcolo dfelle calorie da cui dovrei richiamarmi gli aimenti inseriti?

  • benissimo. Ho letto il.libro e facevo fatica a costruire una dieta Dove mi si dice 500 kcal da… grazie per la tabella.

  • Giuseppe Armaforte

    Avete aggiornato lo schema ma non c’è nessuno che riesca a scaricarlo!
    Non c’è nessuno fra i gestori del sito che riesca a risolvere il problema?

    • rudycaminiti

      Ho appena provato e funziona, che browser usi? Con Google Chrome da desktop funziona perfettamente.

  • Franco Zambon

    Che presa per i fondelli. Non c’è nessun file da scaricare

  • Giuseppe Armaforte

    Gentile Mattias, tu sostieni, e non ho motivo di dubitare, che il link è stato scaricato da 200.000 persone e che i problemi dovrebbero essere nelle varie configurazioni. Ho letto che Rudycaminiti, che utilizza Google Chrome dadesktop, ha scaricato tranquillamente: anche io utilizzo lo stesso browser da desktop con impostazione predefinita e non ci riesco: se clicco sul “mi piace” si apre una finestrella bianca e si richiude subito, oppure se ne apre un’altra con un filmato e la scritta “CSRF verification failed (403) Disqus”, quindi c’è un problema che non potete risolvere ma neanche noi. Grazie.

  • Anna Musella

    Buonasera, non appare nessun file per scaricare il foglio.
    Può inviarmi il link per cortesia?
    [email protected]

  • MANUELE BENEDETTI

    ciao a tutti, nemmeno io riesco a scaricare il file. Qualcuno potrebbe mandarmelo tramite email a [email protected] grazie in anticipo.

  • Ilvo Cardini

    Qualcuno può inviarmi anche a me il file di Excel.grazie [email protected]

  • Attilio DI Schioppo

    Gentili lettori, ma avete messo il like su twitter o feisbucce? Avete dei blocchi sul firewall o sull’ántivirus? Il problema VERO sull’ éxcel e’ che uno si deve rivedere il video esplicativo 3 volte prima di iniziare a capirvicisi qualcosa, e per il momento l’hó visto solo una volta… ma il fail (file in italiano) si scarica benissimo. Il mio problema e’ che io soffro di diabete 2 o mellito e non so se questa dieta vada bene per quelli nelle mie condizioni. se la posso fare. inoltre io vivo in Olanda e mi sembra alquanto difficilotto che la mia medica mi dispensi dalle ferree linee guida debella-mellito. Guarderò se esiste un qualcosa in Olandese o in Inglese per discuterlo con lei. Se esiste e me lo volete regalare il mio link e’ [email protected] Ringrazio Mattias per il bellissimo articolo !!!!

    • Simon

      Scaricato dal sito l-Nutra.it

      Non possono assolutamente approcciare alla Dieta Mima-Digiuno:
      1. Le donne in gravidanza o durante l’allattamento;
      2. Le persone che soffrono di disturbi dell’alimentazione (anoressia, bulimia, BED);
      3. Le persone con BMI < 18,5 kg/m2 o con livelli di massa muscolare molto bassi;
      4. Persone oltre i 70 anni e/o che risultano cagionevoli di salute (spesso soggette a influenza,
      febbre, infezioni);
      5. Persone affette da rare mutazioni genetiche che bloccano la produzione di glucosio da fonti
      come glicerolo e amminoacidi;
      6. Persone affette da patologie croniche senza l’approvazione del medico curante;
      7. Persone che assumono farmaci in cronico senza l’approvazione del medico curante;
      8. Persone che utilizzano insulina o farmaci ipoglicemizzanti, l’abbinamento con la DMD può
      essere letale;
      9. Persone che hanno la pressione bassa e/o che sono in terapia antipertensiva senza
      l’approvazione del medico curante.
      10. Atleti durante periodi di training o competizione.

      They can not absolutely approach to Mima-Fast Diet:
      1. Pregnant women or breast-feeding;
      2. People suffering from eating disorders (anorexia, bulimia, BED);
      3. People with BMI <18.5 kg / m2 or with very low levels of muscle mass;
      4. People over age 70 and / or who are frail health (often subject to influences,
      fever, infections);
      5. People with rare genetic mutations that block the production of glucose from sources
      such as glycerol and amino acids;
      6. People with chronic conditions without the approval of the treating physician;
      7. People who take drugs for chronic without the approval of the treating physician;
      8. People who use insulin or blood glucose lowering drugs, the combination with DMD can
      be lethal;
      9. People who have low blood pressure and / or which are in antihypertensive therapy without
      the approval of the treating physician.
      10. Athletes during periods of training or competition.

  • Simon

    Ragazzi, ho cercato di inviare il file a più persone che hanno messo la loro mail, vi assicuro che il download su questo sito funziona, convincetevi che avete un problema nelle vostre impostazioni software o legate alle protezioni di rete. Non offendiamo nessuno, ci vuole calma e riconoscenza ma soprattutto calma.
    Ci sono alcune persone che stanno offrendo il loro tempo per tutti, in modo gratuito ed onesto, rispettiamoli.
    Detto questo se dopo averle provate veramente TUTTE non riuscite a scaricare l’Exel scrivetemi, [email protected] ( spero di non andar contro alle politiche generali del sito, mi scuso anticipatamente con gli amministratori ma vedo che alcune persone sono in difficoltà, quindi se posso far qualcosa di utile senza danneggiare nessuno…)

    • Mirco D’Incà

      Simon se ti fa piacere posso darti uno spazio sul mio sito http://www.naturazen.org dove posso crearti una pagina adhoc per pubblicare il tuo interessante foglio.

      • Simon

        Grazie Mirco, ma il foglio non è assolutamente creato da me, l’ho semplicemente scaricato come tanti altri, sto solo cercando di dare una mano con i vari problemi di download.
        Grazie ancora.

    • mariella intrieri

      Se aiuti anche me con questo benedetto foglio te ne sarò immensamente grata
      [email protected]

    • angela

      scusami Simon, potresti inviarlo anche a me x cortesia??? sono piuttosto imbranata e nn sono riuscita a scaricarlo. Ti ringrazio e perdonami se ti faccio perdere del tempo…grazie in anticipo! [email protected]

  • Giuseppe Armaforte

    Ciao Simon, provo da oltre una settimana, ma non riesco a scaricare il file. Ho rivisto le impostazioni, ho cambiato 3 browser (firefox, google chrome e opera) ma non succede nulla ( come sistema operativo ho solo Linux mint cinnamon). Ti ringrazio per la tua cortesia e disponibilità: la mia mail è “[email protected]”.
    Buona giornata.

    • Simon

      Ok Giuseppe, dimmi se ti è arrivata.

      • Giuseppe Armaforte

        Grazie Simon, mi è arrivato. Ho, però, una perplessità (ma quì ci vorrebbe un medico per un chiarimento): ho 70 a. compiuti a luglio, una salute ottima, esami del sangue da manuale, a parte ipertensione tenuta a bada perfettamente con una sola pillola al giorno: quindi che faccio? Mi lancio anche perchè sono in sovrapeso?

        • Simon

          Buonasera Giuseppe, il mio parere è che è sempre meglio farsi seguire da un esperto, credo anche che ogni persona conosca se stesso più di chiunque altro.
          Non lanciarti però, chiedi parere magari al tuo medico di fiducia e poi ricorda che non è una dieta dimagrante, la perdita di peso è un effetto collaterale.

        • Max the voyager

          Salute da manuale, esami perfetti e sovrapeso è una condizione abbastanza rara ma ricorda che in una laurea in medicina ci sono al massimo 20 ore di studio del cibo che riguarda solo i nutrienti. Purtroppo i medici hanno una scarsissima cultura sulla nutrizione. Sembra che in medicina nessuno abbia mai pensato che il cibo ha a che fare con la salute. Ma solo i farmaci.

          • Giuseppe Armaforte

            Il sovrappeso penso sia dovuto al fatto che ho 70 a., sono in pensione da un pò di anni e adesso conduco una vita sedentaria. Mi devo dare una mossa! Per quanto riguarda il ricorso ad un medico per consigli, ho cercato sul sito ok salute per contattare un nutrizionista, ma ho trovato la risposta a qualcuno che chiedeva chiarimenti sul metodo Longo di non potere dare consigli al riguardo perchè non lo conosceva!! Figuriamoci il medico di famiglia!!

      • cristina

        Ciao Simon, ho bisogno del tuo aiuto…..mi lo mandi anche a me …ti ringrazio infinitamente…[email protected]…..buona giornata

  • luca

    buon giorno a tutti qualcuno potrebbe mandarmi il file per provarla grazie mille [email protected]

  • isabella paggi

    Anch’io sarei interessata al file excel, potresti cortesemente inviarmelo? la mia mail è [email protected]
    GRAZIE !!!

  • Luigi

    Buongiorno, questa è la composizione della dieta mima digiuno che ho approntato dopo vari tentativi effettuati con tantissimi alimenti vegetali. Il primo giorno è composta da 30 gr di olio, 30 grammi di noci, 600 gr di carote, 400 gr di zucca gialla, 400 gr di pomodoro, 800 gr di peperoni, il tutto per un totale di 1010,7 di cui 106 proteine, 497,07 grassi e 434,92 carboidrati. Per i successivi 4 gg. ho sottratto dagli alimenti il 25%, per cui le calorie sono diventate 758,85 di cui 79,184 proteine, 374,233 grassi e 326,088 carboidrati. Mattias Demaio, come ti sembra questa composizione?

    • Salvatore Ribisi

      Il contenuto di proteine mi sembra eccessivo. Dovrebbe essere 0,8 gr per ogni kg di peso corporeo

      • Luigi

        Scusa salvatore ribisi, le cifre che leggi, sono riferite alle calorie e non ai grammi. Se vuoi ottenere i grammi devi dividerli per 4 così ti rendi conto che le proteine che assumi saranno 25 grammi il primo giorno e 20 gli altri quattro. Gli 0,8 gr per chilo corporeo a cui ti riferisci, debbono essere assunti nella dieta della longevità e non in quella mima digiuno.

  • Filippo Rosi

    Buon giorno a tutti. Sono un po’ imbranato, perdonatemi, mi aiutate per favore: non trovo il link per scaricare la versione aggiornata e spiegata benissimo in questo video del file excel della DMD. Grazie. [email protected]

  • Gabri Di Gaia

    Scusate, nel libro ci sono degli esempi di dieta per i 5 giorni? Trovo questa dieta complicatissima da predisporre, e il kit in commercio è costosissimo (200 €) e soprattutto non è cibo fresco!

    • Max the voyager

      Io studio ed eseguo personalmente digiuni totali controllati da un po’. Un giorno di digiuno completo assumendo solo acqua è facilissimo da fare, non comporta disturbi di salute di nessun genere(il glicogeno contenuto nel sangue, muscoli e fegato è una riserva di almeno 24 ore), e vale poco meno di una difficile dieta restrittiva complicata. Inoltre le diete restrittive mantengono lo stomaco e, peggio, la mente sempre affamate. Il digiuno, iniziato alle 20 dopo una cena leggera a base di verdure si concluderà la sera successiva con una cena a base di verdure crude. Consumare tutta l’acqua che si desidera. Provare senza paura almeno una volta e leggere durante la giornata il libro che ho citato sopra.

  • Fiammetta Veronesi

    Qualcuno può aiutare anche me inviandomi il file excel? email: [email protected], grazie

  • Daniele Persico

    Carissimi, complimenti per l’articolo. Vorrei ricevere anche io il file: [email protected]gmail.com

  • Stefano

    Buongiorno, ho scaricato tempo fa il file excel ed ho elaborato due soluzioni (primo giorno + glia altri 4 giorni) che rispecchiano fedelmente i dettami della dieta mima digiuno. a chi fosse interessato lo posso mandare anche se lo riassumo qui d seguito.

    1° giorno
    Olio extra vergine Bio 30 g
    Mandorle 32 g
    Olive 35 g
    Cipolla 245 g
    Noci 20 g
    Carota 300 g
    Cavolo Cappuccio Rosso 290 g
    Zucca lessa 345 g

    Se inserite i valori nel file vi uscirà: tot 996 kcal e % di proteine, carboidrati e grassi esattamente come richiesto dalla dieta mima digiuno.

    Faccio un altro post con gli altri 4 giorni se volete
    Stefano

    • mariella intrieri

      grazie sarei interessata perchè non rieco a far funzionare il file del foglio excel(anzi se mi rimandi anche quello te ne sarò grata 9,il mio indirizzo di posta è [email protected]

      • Stefano

        Ciao, ho mandato il file per email. Fammi sapere.
        A presto.
        Stefano

        • mariella intrieri

          Stefano il file per email non è arrivato, magari fai un post con gli altri quattro giorni di dieta mima-digiuno che facciamo prima. Grazie

        • Steph Vag

          ciao stefano, potrei avere anche io quel file? grazie [email protected]

    • MASSIMO

      grazie, se fosse possibile lo prenderei volentieri! Io sono allergico alle mandorle, posso sostituire con altra frutta secca? La mia mail è [email protected]. Grazie infinite.

      • Stefano

        ho mandato il file per email. fammi sapere.
        Stefano

        • giovanni

          Buongiorno. mi chiamo giovanni. Non vorrei disturbare, ma sarei anch’io interessato al file. Ho letto il libro di Longo e vorrei iniziare la DMD Lunedì prossimo e vorrei un aiuto per organizzare ia dieta in due pasti e una colazione ogni giorno. Grazie, la mia e-mail è [email protected]

    • Lou Reed

      Stefano, potresti mandarmi un post con gli altri 4 giorni? Grazie [email protected]

      • Stefano

        Mandato, fammi sapere se ok con email

    • Marcello lucchese

      Stefano sarei interessato anch’io, ti lascio la mia mail grazie mille [email protected]

      • Stefano

        mandato, fammi sapere per emial.
        Stefano

    • Anna Pieraccini

      buongiorno Stefano, fantastico puoi inviarmi il file ? grazie, [email protected]

      • Stefano

        mandato, fammi sapere per email.
        Stefano

    • Roy

      Ciao Stefano, potresti inviare il file anche a me?
      Grazie
      [email protected]

    • Ehio

      gentilmente potresti inviarmi i 5 giorni completi? Secondo te quale alimento si potrebbe assumere al posto delle olive ed in quale quantità? Grazie anticipatamente: [email protected]

    • Carmela

      Non trovo il post degli altri 4 giorni è possibile averlo anche come mail: [email protected]-Grazie

    • luisa

      Ciao Stefano e mille grazie anticipatamente per il tuo lavoro di composizione…mi manderesti la dieta per i 5 giorni? Grazie e cordiali saluti.
      luisa
      [email protected]

    • duke

      Ciao stefano riesci a mandarmi gli esempi
      [email protected]
      Grazie

    • Giuseppe

      ciao Stefano, saresti così gentile da mandare anche me lo schema con i 5 giorni? Grazie mille!
      [email protected]

    • Nicola Cattaneo

      Ciao gentilmente riesci ad inviare anche a me la restante parte dell’esempio della dieta?
      [email protected] Mille grazie!

    • Tata Garnero

      Buon giorno Stefano! Se , per favore mi puoi inviare gli altri 4 giorni, mi fai un piacere. Cosi, quando riceverò anche il file Exel (che non sono riuscita a scaricare non essendo su Facebook) proverò! Grazie! Saluti! Tata – [email protected]

    • Maria Grazia

      Ciao Stefano,
      riusciresti per favore inviarmi la dieta completa dei 5 giorni via mail ? il mio indirizzo è [email protected]
      Grazie mille in anticipo

    • Filippo

      Ciao Stefano, mi puoi gentilmente inviare per mail la tabella con gli altri 4 giorni? La mail: [email protected]
      Grazie mille!
      Filippo

    • Steph Vag

      ciao stefano, gentilmente potresti inviarmelo anche a me..saresti cosi gentile? [email protected]

    • alessia marinelli

      Salve Stefano, potrei avere anche io la dieta dei 5 giorni? Trovo difficoltà ad organizzare il file excel, grazie Alessia. [email protected]

    • susy

      Ciao Stefano, ti ringrazio molto se mi fai la grande cortesia di inviare i file anche a me’. grazie susy [email protected]

    • Laura Zago

      Ciao io ne avrei bisogno sono una frana con Excel se mi giri gli alimenti da consumare te ne sarei grata
      [email protected]

    • Laura

      Ciao Stefano…devo ammettere che pensavo fosse più facile…ma invece non ci riesco proprio a fare lo schema per il 2,3,4,5 giorno! Mi potresti gentilmente inviare il tuo? Grazie mille
      [email protected]

    • Antonio Laconi

      Salve Stefano, saresti cosi gentile da inviarmi gli altri 4 giorni della dieta , grazie. [email protected], Saluti.

    • Biagio

      Ciao Stefano, potresti essere cosi gentile, visto che gia lo hai fatto, di mandare gli schemi dei 5 giorni e in che modo vengono distribuiti nel corso della giornata ? Grazie mille in anticipo, me li puoi mandare anche nella mia mail [email protected].

    • Eugenia Malai

      ciao,Stefano.Saresti cosi gentile di mandarmi anche a me gli altri 4 giorni della tua DMD?
      [email protected]
      Grazie mille

    • Sibilla

      Ciao Stefano interesserebbe molto anche a me il tuo schema per i 5 giorni grazie! Sibilla
      [email protected]

    • Virga Giuseppe

      ciao stefano se ti e rimasto tempo [email protected]

    • Maria Grazia

      ciao stefano potresti inviare anche a me il programma dei 5 gg della DMM?
      Grazie mille
      [email protected]

    • Ivana Liverani

      Ciao Stefano,sarei veramente felice se mi inviassi i successivi 4 giorni.Ti ringrazio sin d [email protected]

    • Alessandra

      ciao, potresti mandarlo anche a me? [email protected] grazie e buona giornata

    • LILIANA

      Salve, Stefano. Mi interessa il programma dei 5 giorni che ai elaborato. Potresti inviarmeli? La mia mail: [email protected] Ti ringrazio moltissimo. Buon fine settimana, Liliana

      • Lucia

        ciao Stefano potresti inviarmi il file dei 5 giorni? grazie mille Lucia

        [email protected]

    • Il Vale

      Ciao Stefano, sono neofita totale in fatto di diete, mi aiuterebbe molto copiarne una 🙂
      Ti ringrazio, mia mail: [email protected]

    • Mariella Mellone

      stefano, mi mandi gli altri giorni?
      grazie
      [email protected]

    • Miranda Priestly

      Buongiorno Stefano, mi mandi le tue elaborazioni [email protected]. Come ti trovi con la dieta?
      Grazie mille

    • Roberto

      Ciao Stefano,
      Sarebbe cosa gradita se mi mandassi le tue elaborazioni. Come ti sei trovato nel fare il digiuno? (io infatti, nonostante ne sono convintissimo e ho letto il libro di Longo, ancora non ho iniziato la DMD.

      Un saluto.
      Roberto

      email: [email protected]

  • Laura

    Salve sarei interessata al foglio excel, grazie [email protected]

  • Max the voyager

    Anche io sono un appassionato di ricerche scientifiche sull’alimentazione(e tendenzialmente vegano e vivo in Spagna). Dal China Study all’igenismo di Shelton, Berrino e compagnia bella. Mi accingo a leggere il libro di Longo ma già riconosco le basi scientifiche ormai comunemente accettate. Aggiungo che nell’ultimo anno ho dedicato parecchio tempo al Digiuno terapeutico provandolo su me stesso. Consiglio di leggere il libro del Dr. Sebastiano Magnano Il Segreto di Igea Guida Pratica al Digiuno Autogestito.
    I risultati da me ottenuti sono completamente compatibili con le teorie o forse migliori. E’ quindi indubbio che il digiuno(assoluto solo acqua), più o meno frequente, sia un toccasana per la salute.
    Il problema è la cultura. Mer millenni abbiamo digiunato a forza ed ora, nell’era dell’abbondanza, non è più concepile la sofferenza del digiuno anche quando diventa un sollievo soprattutto dopo cene, cenoni e abbuffate varie.
    L’ articolo è molto ben scritto e circostanziato. E’ evidente che l’autore è a dotato di ampia cultura a riguardo, a differenza di tutto quello che si legge on oppure off-line.
    Mi piacerebbe scrivere un articolo sul digiuno Terapeutico e i suoi mille vantaggi.

  • Anna Pieraccini

    ciao buongiorno, potete inviarmi i fogli excel, grazie [email protected]

  • Stefano Bossolesi

    Ciao, qualcuno gent. mi può inviare il file excel, [email protected]. Grazie 1000

  • Roberto

    Ciao a tutti. Vorrei confrontarmi con voi per chè ci sono un paio di cosa che non mi tornano.
    La prima è anche una domanda ovvero: da dove arrivano le percentuali delle proteine, dei carboidrati e dei grassi presenti nel foglio ecxel? Non mi sembra che Longo nel libro li citi. Un’altra cosa che Longo scrive nel libro è il fatto che nel primo giorno (e a seguire riducendo) 500 cal. devono provenire dalle verdure e 500 cal. dai grassi “buoni” e questo non è qualcosa che si evince dallo schema scaricato.
    Altra cosa: sempre nel libro le calorie assimilabili nel primo giorno sono 1100 e nei successivi 800. Nel file ecxel si riducono a 1000 e 750. Che ne pensate?

  • Ehio

    ciao, c’è qualcuno che potrebbe gentilmente inviarmi il file excel per tutti i 5 giorni, grazie anticipatamente
    [email protected]

  • Roberto

    Stamattina ho finito la dieta mima digiuno e sono passato alla dieta di transizione per 24 ore. La premessa è che parto da una situazione di persona sana e sportiva, di corporatura snella e parametri assolutamente nella norma. La DMD è stata condotta durante un periodo di riposo nel quale non mi sono sottoposto a carichi di lavoro importanti. Da Lunedì mattina 2,4 kg, persi e sensazioni variabili lungo il corso dei giorni: in linea di massima mi sono sentito meglio il quinto giorno rispetto al primo. Ho avvertito sempre una sensazione di debolezza accompagnato da lievi capogiri occasionali ma niente di serio. La cosa curiosa è che non ho avuto fame e la dieta è stata meno ostica di quanto pensassi. Ringrazio chi mi ha inviato il file ecxel rendendomi la vita assai più facile. Per le caratteristiche intrinseche della DMD sconsiglio la dieta alle persone che soffrono di una qualsiasi patologia senza controllo medico così come, del resto, fa lo stesso Dott. Longo ogniqualvolta ne ha l’occasione.
    Naturalmente la meritata crema Budwig che mi sono fatto stamattina per colazione al posto di 25 g. di noci e mandorle ed una tazza di tè verde me la sono stra-goduta! Ahahah ; )

    • M. Teresa

      Salve, mi potresti inviare gentilmente lo schema coi pesi e gli alimenti seguito nei 5 giorni? [email protected]

  • Antonio Molino

    Salve qualcuno potrebbe mandarmi il file Excel della dieta mima digiuno. Vi ringrazio [email protected]
    Sono un malato di sclerosi multipla
    .

  • SILVIA MAGI

    Qualcuno può inviarmi il file excel per favore? [email protected]
    Grazie mille

  • Elohim

    Faccio i miei complimenti all’autore per l’approfondimento sulla DMD svolto in queste pagine, ma ho un pinto da chiarire:
    nel libro il dr. Longo dice testualmente:
    La DMD
    Giorno 1 : 1.100 calorie.
    • 500 calorie in carboidrati complessi (verdure come broccoli, pomodori, carote, zucca, funghi, ecc.);
    • 500 calorie in grassi sani (noci, mandorle, nocciole, olio di oliva).
    Un integratore multivitaminico/minerale;
    • 25 grammi di proteine di origine vegetale, contenute principalmente nella frutta a guscio;
    • acqua a volontà.

    Ora già da come è scritto non capisco se Longo intenda 500 calorie dagli alimenti indicati tra parentesi (ipotesi per cui protendo) o 500 calorie esatte da carboidrati e grassi contenuti negli alimenti citati (in questo caso le percentuali sarebbero 45.45% C, 45.45% G e 9.1% P).
    In pratica nel libro non trovo da nessuna parte riferimenti alla distribuzione tra 34% di carboidrati, 56% di grassi e 10% di proteine.
    Vorrei quindi capire da dove sia stata desunta, grazie.

  • Fabio

    Ciao, qualcuno sarebbe cosi gentile a mandarmi il foglio excel per la DMD ?
    Il mio indirizzo e’ [email protected]
    Grazie in anticipo e grazie di aver condiviso le vostre esperienze

  • Tata Garnero

    Buon giorno! Non essendo su Facebook, non riesco a scaricare il file Exel.
    Se qualcuno è così gentile da inviarmelo, mi fa un favore.
    [email protected]
    Grazie!
    Buona giornata!

  • Daris

    Buon giorno, anche io non riesco a scaricare il file di Excel, qualcuno me lo può mandare per favore. Il mio indirizzo è: [email protected] e se qualcuno a già fatto la DMD e me la può mandare compilata tanto meglio. Grazie mille. Daris

  • LAURA

    Buon pomeriggio!
    Nemmeno io ho account Facebook, e non riesco a scaricare il file Exel. E’ possibile averlo via email all’ indirizzo [email protected] ?
    Grazie 1000, e buon anno!
    Laura

  • Marco

    Qualcuno può inviarmi il file Excel? Non riesco ad aprirlo
    [email protected]
    grazie
    Auguri di buon anno

  • Luigi Iacomelli

    per la mia grande esperienza nel settore informatico non riesco a scaricare i file excel sarei grato se qulcuno mi aiutasse per cortesia .- sono un 90 kg disperato – grazie per l’aiuto.-

    [email protected]
    auguro un fantastico e fortunato 2017 a tutti

    • Ehio

      la spiegazione dettagliata la trovi qui:
      https://www.magup.it/spiegazione-schema-excel-dieta-mima-digiuno/
      il file da scaricare lo vedi a metà di quella pagina, tra la pubblicità, c’è scritto file scaricabile, poi inserisci gli alimenti che preferisci sempre tenendo conto delle proporioni finali. E’ semplice basta seguire la spiegazione del video.
      Per quanto riguarda le proprietà dei singoli alimenti (riferite ai 100 grammi) basta che fai una ricerca con google e trovi le tabelle, oppure leggi le etichette dei prodotti che hai a casa o vai al supermercato e ti metti a leggere le etichette dei prodotti (come si fa di solito prima di acquistare)…così ti crei la dieta personalizzata ma rispettando i parametri previsti dal prof. Longo……..così c’è più soddisfazione che trovare la “pappa” pronta…….ciao

      • Luigi Iacomelli

        grazie , fatto poi capiro’ come funziona, altra domanda se posso…. ma se fai attivita’ sportiva tipo corsetta di un ‘ora le calorie vanno incrementate al fabbisogno secondo te? scusa se approfitto.-

        • Ehio

          come indicato dal prof. Longo, in quei 5 giorni (stiamo parlando della dieta Mima Digiuno), sarebbe meglio non affaticarsi troppo e tenere sempre a portata di mano qualche alimento se entriamo veramente in difficoltà ed in caso sospenderla subito, affidandoci al medico o nutrizionista per farci consigliare al meglio……in fondo sono solo 5 giorni e poi si può riprendere con lo sport e con un’alimentazione corretta…in ogni caso sul libro è indicato tutto, anche un menù giornaliero per 15 giorni…..a proposito: il giorno successivo dopo aver concluso la mima digiuno, il 6° giorno per intenderci, vietato abbuffarsi ma riprendere gradualmente il regime alimentare…….ciao

          • Luigi Iacomelli

            grazie gentilissimo si avevo letto anche io questo ma grazie per la conferma pensavo di essermi perso per strada.-
            ciao grazie

    • Max the voyager

      Mamma mia chissà che esperienza informatica!

      • Luigi Iacomelli

        Grazie del tuo commento .era indispensabile.

  • Giusy

    Salve, purtroppo ho anch’io problemi con il download.
    Qualcuno potrebbe inviarmi il foglio Excel via mail?
    Grazie 🙂

  • Pamela

    Salve , ho letto di uno schema fatto da Stefano con gli alimenti ed i pesi ripartiti per i 5 giorni. Qualcuno potrebbe inviarmi insieme allo schema? [email protected] grazie

  • Steph Vag

    buon giorno dott longo, ho scaricato il foglio excell ma aggiungendo nuovi alimenti al primo foglio, questi ( come nel video illustrativo) non vengono richiamati poi negli altri fogli..anzi, nessun alimento viene richiamato…forse non avete aggiornato il file??
    grazie

  • Irene

    Ciao, qualcuno può inviarmi il file in excell? non riesco a scaricarlo
    [email protected]
    Grazie mille!!!

  • Carmelo

    Ciao qualcuno mi puo inviare la dieta da fare,io non sono capace a trovarla,vi ringrazio…[email protected]

  • Marco Alberto Carnaccini

    Sono molto affascinato dai risultati ottenuti da Longo e ho letto tutto d’un fiato il suo libro. Devo però capire alcuni concetti e come questi possano integrarsi con le nozioni che abbiamo fino ad ora e che sembrano ben consolidate. La maggior parte dei nutrizionisti sconsigliano un approccio drastico e radicale, come quello del digiuno o di una severa riduzione calorica, additando come problemi di tali diete, per esempio, la perdita di massa magra piuttosto che di tessuto adiposo e l’aumento dei corpi chetonici. Come si pone la dieta del prof. Longo nei confronti di questi problemi? Insomma, anche se la dieta è mima-digiuno e non digiuno, non si rischia di perdere massa magra? E di elevare i livelli di corpi chetonici?

  • Umberto Cerri

    Caro Mattias, ottimo sito e utile la recensione del metodo Longo. Però…perché Bilbao ? Sono fattualmente nomade e cerco sempre un luogo ideale, forse per diventare stanziale.
    Grazie, ti auguro le migliori cose ☺.
    (dimenticavo: gli Ω3 e sopratutto la vitamina E, sono stati associati ad una maggiore insorgenza di tumore alla prostata, secondo un recente studio, cercherò il link. Possibile che Longo non ne sia a conoscenza? Nel dubbio ho sospeso gli Ω3, oramai da due anni, però, dopo Longo sono tentato di riassumerli, magari solo due volte a settimana, come per le vitamine. È una buona idea ?)

    • Mattias Demaio

      Caro Umberto,

      il mio consiglio spassionato è quello di rivolgersi ai semi di lino macinati (non l’olio) per il fabbisogno di omega 3. Oltre ad un elevatissimo contenuto di omega 3, in acidi grassi precursori (vale a dire, non sono omega 3 direttamente utilizzabili dal corpo, ma questo in realtà si sta dimostrando positivo), i semi di lino sono i vegetali più ricchi di lignani, delle sostanze antitumorali e antiossidanti stupende, di cui non c’è traccia nelle pillole di olio di pesce.

      Per l’altra domanda, perché Bilbao è considerata la migliore città in Spagna per qualità di vita ed è effettivamente così dalla mia esperienza, quindi per il momento ho deciso di fermarmi qui. Però se ami il sole tutto l’anno, l’Andalusia è sicuramente un paradiso più equilibrato rispetto al Sud Italia.

      • Umberto Cerri

        Grazie Mattias, cercherò i semi di lino e visiterò Bilbao.
        Salutissimi.

  • Ivana Liverani

    Buongiornissimo,sarei lieta di avere le succevive 4 giornate.Veramente grazie
    [email protected].

  • Giorgio Carnovale

    C’è qualche problema con l file: si riescono ad inserire gli alimenti “personali” nella lista ma non compaiono poi nelle opzioni di scelta per i vari giorni della dieta DMD. Qualcuno sa come superare questo problema?

    • Roberta Del Bene

      ho lo stesso problema. lo schema sembra fatto benissimo, ma poi non è utilizzabile…

      • Mattias Demaio

        Provate con una versione di Excel più recente, l’aggiornamento automatico della lista a tendina non c’era nelle versioni vecchie.

    • Mattias Demaio

      Il problema è dovuto alla versione di Excel, quelle vecchie non richiamano automaticamente i nuovi item inseriti in lista. Che versione di office stai usando?

    • Giorgio Carnovale

      Uso Libreoffice recente e office vecchio (direi 2007, credo)

  • Luigi Iacomelli

    Ho fatto la mima digiuno .finita una sett fa. Apparte il fatto della perdita di peso , cosa gradita ho notato che è cambiato il mio rapporto con il cibo .anche quando sono a casa tutto il giorno non sento più la necessità di fare spuntini continui , la notte evito di mangiare i biscotti . Sto attento a cenare presto e far colazione dopo almeno 12 ore . Sicurante mi è servita per regolarmi sugli orari e sulle quantita . Mi sento meglio sia di morale che fisicamente avendo perso qualche chilo . Unico fastidio un po’ di debolezza alle gambe se può dipendere dalla dieta non so!!!

    • Gerry

      Puoi cortesemente postare gli alimenti che hai usato, giorno per giorno?
      GRAZIE

    • Whatsapp Paolo Calogiuri

      salve sig luigi mi potete dare la dieta giorno x giorno con pesi come quella che ha fatto lei mia mail [email protected] grazie

  • Mattia

    Io trovo che, complessivamente, sia da un punto di vista scientifico che non, questa dieta sia in fondo una dieta qualunque, che elimina un eccesso di calorie. E tutto il resto siano discorsi senza né capo né coda. Mangiate meno, e se avete voglia ogni tanto fate un digiuno. E’ chiaramente salutare. Tutto qui

  • Giuseppe Lippolis

    I prodotti inseriti nella “lista alimenti” poi non compaiono ( come visto nel video you tube) in “uso quotidiano”, 1°,2°, 3°,4°,5° . Come mai?

    • Mattias Demaio

      Probabilmente il problema dipende dalla versione di Excel, di che anno è la tua?

      • Giuseppe Lippolis

        2007

  • epsilon epsilon

    Poiché sono abbastanza pigro nel cucinare e non ho neanche molto tempo disponibile, se decido di digiunare per 2 giorni alla settimana dovrei ovviamente bere solo acqua?

  • Elia

    Buongiorno, vorrei scaricare il file ma non mi è possibile dal momento che non sono inscritto a Social network e non ho quindi modo di mettere “mi piace”.
    Esiste un’altro modo per ottenerlo?
    Grazie

  • Pino

    Il video è interessante e il foglio sembra davvero ben fatto, peccato (ma forse sono io che sono orbo) che se clicco sul link che dovrebbe mandarmi alla pagina per scaricare il file mi ritrovo nella pagina dell’articolo ma non riesco proprio a capire cosa dovrei fare per scaricare il file excel …ho condiviso l’articolo su Twitter ma nulla è cambiato. Qualcuno può aiutarmi? Grazie!

  • Simona Giacobbe

    ciao qualcuno potrebbe inviarmi il programma dei 5 gg della DMM?
    purtroppo non riesco a scricarlo.

    Grazie mille
    [email protected]

  • Davide Ugolini

    ciao qualcuno potrebbe inviarmi il programma dei 5 gg della DMM?
    purtroppo non riesco a scaricarlo.

    grazie mille
    [email protected]

  • Franco Nodo

    Per Favore potreste mandarmi la dieta anche a me? si vede un video ma non riesco a scaricarla in pdf.
    Grazie [email protected]

  • Diana Baias

    Buongiorno.Come si fa a scaricare il file?io non sono riuscita.

  • Cinzia Chiomento

    Buon giorno, qualcuno riesce a inviarmi il file Excel? Grazie [email protected]

  • Schiuma

    Visto che hanno chiamato in causa i culturisti mi permetto di scrivere che è evidente che chi ha inventato questo digiuno depurativo non ha mai preso un peso in mano. Sfido chiunque abbia anni di palestra di esperienza e un metabolismo basale di 3000 calorie a fare 5 giorni di digiuno e a non perdere massa muscolare. Non siamo tutti coglioni evidentemente, ci sono molti medici culturisti e questa cosa che è stata scritta denota saccenza e superficialità.

  • Milena Yatsuk

    Non si vede video neanche appare il link per scaricare lo schema in pdf come programmare DMD. Mi potete inviarlo su [email protected]

  • Daniela Vanzo

    Ciao!!! Non riesco a scaricare il file

  • Roberto

    Secondo episodio, per quanto mi riguarda, della DMD leggermente diversa questa volta rispetto a quella che avevo intrapreso tre mesi fa circa. Di fatto ho cambiato la tipologia di verdure utilizzando zucca, cipolla e carote per fare un minestrone che mi ha “sfamato” sia a pranzo che a cena. L’insalata classica con i pomodori ciliegini ha accompagnato il piatto di zuppa a pranzo. Immancabili i 20 g. di noci al mattino con thé bancha a volontà. Qualche episodio di ipotensione ortostatica e di crampi addominali molto lievi con la classica sensazione di voragine a livello dello stomaco ma niente di serio. 3,4 kg. persi alla mattina del quinto giorno, immagino che domattina sarà qualche cosa di più. Alla fine è più una questione mentale che altro perchè fisicamente io, a parte la debolezza dovuta alle poche calorie introdotte, non ho riscontrato problemi di rilievo. Sensazioni comunque sovrapponibili a quelle della prima volta. Oltre agli obiettivi intrinseci legati alla DMD trovo che questi cinque giorni siano utili a modificare il proprio rapporto col cibo aumentando la consapevolezza di ciò che fa bene e male. Un saluto a tutti.

    • Alice Mischiatti

      Sono molto interessata a questa dieta, nonostante io abbia esami del sangue ottimi, zuccheri ed insulina lievemente sotto la norma a digiuno, ma in curva glicemica poi moltiplicano normalmente, colesterolo molto entro i limiti, continuo ad avere una retenzione idrica tremenda e non calo abbastanza di peso. Vedo che lei è pratico di questa DMD, non riesco a scaricare il file.. potrebbe aiutarmi?

      • Marco Bucciante

        Basta cliccare prima sul mi piace di Facebook e poi anche sul logo di Twitter (chiudendo la pag. se non si è inscritti)

    • terribile lu

      Gentile signor Roberto leggendo il suo scritto vorrei gentilmente chiederle se per favore mi scrive giorno per giorno cosa mangia io sinceramente ho guardato il foglio Excel ma non ci capisco nulla purtroppo ma dal suo scritto ho visto che lei ha molta più conoscenza di me mi scuso in anticipo per il disturbo che le arreco ma se potesse aiutarmi le sarei molto grata

    • Whatsapp Paolo Calogiuri

      carissimo roberto mi potrebbe aiutare passo passo a combinare una dieta x i 5 giorni potreste pure darmi la vostra quella che usa lei con i pesi specifici la potresti girare a [email protected] grazie

    • M. Teresa

      Buonasera, sarebbe così gentile da inviarmi il suo schema seguito bei 5 giorni, io proprio non ci riesco! Grazie anticipatamente. La mia mail [email protected]

  • Emanuela d’Aquino

    Ciao,non mi si apre foglio exel. Se qualcuno potesse mandarmelo x favore a [email protected]. grazie

  • Fabio Dapo

    Buongiorno, tutto molto interessante, a parte le difficoltà con le versioni di Excel.

    Domanda: non trovo equiparazione con tabelle dello IEO a questo indirizzo http://mondohonline.com/wp/?page_id=3430 in particolare non sono citati i Carboidrati, è possibile avere delucidazioni in merito?
    Infatti queste mi sembrano le migliori Tabelle presenti on-line (sto cercando di scaricarle in Excel) e quindi vorrei poterle utilizzare.
    Grazie per quanto mettete a disposizione e complimenti per la chiarezza.

    • Mattias Demaio

      Fabio, ognuno può usare i valori nutrizionali che ritiene più affidabili, per questo la lista alimenti è totalmente modificabile.

      La lista iniziale è solo un esempio di come poterla riempire.

  • Ale

    Scusate anche a me non si apre exel e vorrei scaricare la tabella, se qualcuno potesse inviarmela lo gradirei molto : [email protected]
    Già ringrazio chi mi potrà fare questo favore.
    A.Chiesi

  • renato di bartolomeo

    ciao a tutti,
    volevo chiedere a chi è riuscito a scaricare il file excel, come interpretare il valore delle Kcal: in fondo a dx della tabella (peraltro fatta veramente bene), compaiono due valori di Kcal, uno sotto la colonna delle kcal e l’altro sotto la colonna degli omega3 e non ho capito la corrispondenza.
    Grazie per l’aiuto e complimenti per il lavoro svolto sul foglio di calcolo. https://uploads.disquscdn.com/images/e83d796cccfbec4670780cebe3a3632798461be9fa92007e1b31b4788efeb200.jpg

    • Silvia Ciotti

      ciao, per caso sei riuscito a risolvere il tuo quesito? sto provando a fare un sacco di calcoli per capire questa differenza ma non arriva da nessuna parte… grazie

      • renato di bartolomeo

        Ciao Silvia,
        no, non sono riuscito a capire il significato dei campi che ho evidenziato in giallo… resta un mistero e non ho capito neanche come raggiungere l’autore del foglio excel… resto in attesa che qualche anima pia sveli l’arcano…

        • Silvia Ciotti

          grazie comunque…sei stato gentilissimo! Ora provo usando solo il primo valore… 🙂

    • Mattias Demaio

      Gentile Renato,

      osservazione acuta. Una calcola le kcal totali in base ai valori nutrizionali inseriti nella lista alimenti, l’altra in base allo standard: 1g di carboidrati/proteine = 4kcal, 1g di grassi = 9kcal.

      I dati non coincidono perché molti valori nutrizionali delle confezioni dei prodotti non sono molto precise e veritiere e spesso sono la media di analisi fatte in momenti diversi.

      • renato di bartolomeo

        grazie Mattias, anche a nome di altri che – come me – non capivano la distinzione… :))

        • Whatsapp Paolo Calogiuri

          ciao renato non e che mi passi la dieta cosi la copio cosi mi eviterai di impazzire prima di diggiunare grazie

          • renato di bartolomeo

            la devo ancora preparare… appena fatta te la faccio avere…

          • Aleisma

            Ciao Renato hai compilato la dieta, e soprattutto, l’hai fatta? Mi si bruciano tutte le cellule solo a fare esperimenti sull’excel!

          • renato di bartolomeo

            Ciao Aleisma,
            anche i miei neuroni hanno subito un grave danno per completare un programma di alimentazione… ma una volta fatta la pianificazione mi sono imbattuto un programma già fatto e molto più comodo da seguire di quello che avevo preparato io.. programma che ho seguito già un paio di volte e che ritengo molto buono.
            Come si è già detto in questo forum, l’importante non è essere estremamente precisi nelle proporzioni tra tutti i componenti dei vari alimenti ma ridurre drasticamente la quantità di carboidrati. Ti allego il programma in formato jpg, sperando che possa servire anche ad altri e ringraziando https://uploads.disquscdn.com/images/ed423f31ec07ecd246ea79e29b394b619b1c0f224e9a0bacd824bcb7a1a4971b.jpg lo sconosciuto che lo ha sviluppato.
            buona giornata

          • Aleisma

            Grazie mille Renato, sei gentilissimo, capita al momento giusto il tuo messaggio, ieri e oggi sono in fase di pre-dieta, giusto per non infastidire il mio organismo con un cambio cosi’ repentino.

          • Fata Morgana

            scusami Renato ma non capisco come il 1° gg siano presenti 200 calorie circa in più dei restanti giorni, nel tuo schema. Grazie per la risposta

          • renato di bartolomeo

            Ciao Fata Morgana, la dieta che ho postato non è stata fatta da me (come puoi leggere nel post precedente) ma a conti fatti mi è sembrata equilibrata. Le linee guida della dieta MIMO DIGIUNO effettivamente consigliano che la quantità di Kcalorie da assumere nel primo giorno siano maggiori dei restanti quattro (per la precisione 1000 KCal il primo e 750 Kcal i restanti quattro, come da foglio excel presente su questo forum). Saluti

          • Fata Morgana

            Grazie mille Renato, Salute e Gioia a te 🙂

  • Fabrizio Bergonzoni

    posso avere anche io il file di excel ??? grazie 1000 !!!
    [email protected]

  • g

    potete inviarmi file excel non lo trovo grazie
    [email protected]

  • Marco

    Potreste dirmi come completare la prima pagina excel relativa ai valori degli alimenti? Dove posso trovare i dati per completare la tabella con alimenti diversi?

  • ivo goffi

    qlcn è così gentile da mandarmi in posta il file Excel? grazie. [email protected]

  • Daniele Toti

    salve a tutti non riesco a scaricare il file exel per favore qualcuno potrebbe mandarmi il file coretto su [email protected] grazie anticipatamente

  • salvo

    Ciao a tutti, ho letto con piacere il Vostro articolo, ho cercato di
    scaricare il file exel ma non ci riesco mi dà errore, gentilmente
    potrebbe qualcuno mandarmi il file tramite mail o indicarmi l’indirizzo
    dove lo posso scaricare? Grazie. mail: [email protected]

  • Daniela

    Chiederei gentilmente a qualcuno di inviarmi il file excel via mail avendo riscontrato vari problemi nel scaricarlo. Ringrazio anticipatamente
    mail: [email protected]

  • Gianluca Mazzei

    Non si scarica il foglio (((
    Chi e riuscito potrevve inviarmelo a [email protected] ? Grazie in anticipo

  • Giovanni Bocchino

    Non trovo il foglio Excel, non mi compare anche dopo aver cliccato su “mi piace”.. posso riceverlo via mail? Qualcuno me lo gira x favore? [email protected]

  • Maria teresa

    Potete mandarmi foglio excel? [email protected] grazie

  • genericid

    possibile che nessuno, redazione inclusa, possa caricare il file da qualche parte e renderlo disponibile a tutti?

  • genericid

    possibile che nessuno, redazione inclusa, possa caricare il file da qualche parte e renderlo disponibile a tutti?

    Ok, l’ho fatto io per voi, potete scaricarlo da qua: https://ufile.io/s9h07

    • Stefania

      grazie mille. sono riuscita a scaricarlo dal tuo link

  • Stefania

    ho provato a calcolare le calorie riportando le quantità e gli alimenti consigliati nell’articolo relativamente allo schema delle 750 calorie dal 2 al 5 giorno. purtroppo mi trovo più di 100 Kilocalorie in meno. avete riscontrato lo stesso problema? non vorrei fare un calcolo sbagliato ….

  • stella

    ma ad esempio a colazione solo il te?e il resto diviso in quanti pasti?
    le zucchine vanno cotte?
    grazie

  • Whatsapp Paolo Calogiuri

    ce qualcuno che potrebbe postare una dieta tipo dei 5 giorni con pesi tipo la colazione come e fatta e pesi dei cibi da abbinare pranzo e cena grazie

  • Rosanna di Bari

    ciao
    io proprio non riesco a compilare la dieta dei 5 giorni: i valori delle proteine grassi carboidrati e calorie sono sempre al di fuori dai range previsti. qualcuno potrebbe aiutarmi? grazie in anticipo

  • Pingback: D.M.D. DI VALTER LONGO – 4ASA Licei Pujati Alimentazione e Salute()

  • M. Teresa

    Qualcuno mi potrebbe inviare la dieta già con i pesi e gli alimenti perfavore. La mia mail è [email protected]

    • PAOLO .GUA

      Cara Teresa, se ti è arrivato l’excel, per favore inoltralo a [email protected]

  • PAOLO .GUA

    Qualcuno mi potrebbe inviare la dieta già con i pesi e gli alimenti per favore. La mia mail è [email protected]

  • Giulia Micucci

    potete inviare anche a me il foglio excel?
    [email protected]
    Grazie mille

  • andrea ferraris

    La kcal indicate per la dmd (1000 il primo giorno, 750 i successivi) sono relative a quale tipo di soggetto? Una donna sedentaria di 60 anni che pesa 50 Kg o un uomo sportivo di 30 anni, che pesa 80 Kg che corre 10 Km al giorno (magari non nel periodo di md, ma abitualmente)?
    Penso per nessuno dei due, ma credo che sarebbe di interesse generale sapere quale sia il soggetto di riferimento, dato che il fabbisogno calorico di base varia molto, a seconda del sesso, eta`, attivita` fisica (e per dirla tutta anche metabolismo basale personale).
    Questi valori forniti a chi si riferiscono e di quanto possono/devono venire adeguati e come ad altri soggetti di diverso profilo di consumo energetico?

  • Emilio2

    Prudenza

Se ti è piaciuto condividilo sui social

Ci aiuterai a far crescere il nostro magazine e a farlo rimanere indipendente

Dieta mima digiuno (Dr. Longo): un esempio e uno schema chiaro su come farla

Approfondimento chiaro e preciso sulla dieta mima digiuno messa a punto dal Dott. Longo. Con uno schema chiaro, vi spieghiamo come farla e cosa mangiare.

Send this to a friend